Maternità surrogata, sull’utero in affitto “bocciati i diritti”

MeteoWeb

“Chi esulta per la bocciatura del Consiglio d’Europa della regolamentazione della gravidanza per altri forse non si rende conto che questa decisione va a vantaggio dei fenomeni di sfruttamento”. Lo dice Filomena Gallo, segretario dell’Associazione Luca Coscioni, che aggiunge: “Per combattere abusi e sfruttamento delle persone, infatti, bisogna garantire la liberta’ di fare figli anche ricorrendo a tecniche riproduttive che la scienza offre in sicurezza. Proibire alle donne di scegliere una gravidanza per altri significa spingere le coppie ad agire nella clandestinita’. Sono i divieti ad alimentare le illegalita’, mentre le buone leggi possono evitare gli abusi. Per questo motivo abbiamo messo a punto e proposto un testo di regolamentazione e continueremo a batterci perche’ anche in Italia sia varata una buona legge, che consenta la gravidanza per altri tutelando tutte le parti coinvolte”