Missione ExoMars: Schiaparelli “si è schiantato” da un’altezza di 2-4 km

MeteoWeb

Schiaparelli, il lander della missione ExoMars, è precipitato sul suolo di Marte da un’altezza compresa fra due e quattro chilometri: è quanto hanno rilevato i tecnici al lavoro nel centro di controllo dell’Agenzia Spaziale Europea. “Si sono fatti molti progressi e le analisi condotte finora hanno permesso non soltanto di confermare che Schiaparelli si e’ schiantato, ma si ritiene che sia caduto da un’altezza compresa fra 2 e 4 chilometri“, ha dichiarato all’ANSA Paolo Ferri, direttore delle operazioni di volo. “Adesso l’attenzione si concentra sul comportamento del computer di bordo dal momento in cui ha preso il controllo durante la discesa, scegliendo di spegnere i retrorazzi“. “Il computer ha sicuramente ricevuto dati inesatti, ma e’ presto per dire quale sia il problema“.