Perché abbiamo sempre sete prima di addormentarci?

MeteoWeb

Perché sentiamo sempre sete pochi attimi prima di addormentarci? Uno studio condotto dai ricercatori canadesi e pubblicato sulla rivista Nature ha svelato il dilemma e pare che dietro questa consuetudinaria abitudine ci sia lo zampino del nostro orologio biologico.

I ricercatori della McGill University di Montréal già su uno studio effettuato sui topi avevano riscontrato la quantità di liquidi assunti da loro prima di dormire pur non sentendo alcuna necessità di bere.

Per capire le motivazioni di questa abitudine, i ricercatori hanno limitato ai topi l’accesso all’acqua e la mattina seguente i roditori sono stati ritrovati leggermente disidratati. I ricercatori sono arrivati alla conclusione che bere prima della notte è necessario per prevenire la disidratazione nelle ore in cui si è inerti e che esiste un meccanismo biologico che induca ad avvertire sete prima del sonno, anche se il corpo è già idratato a sufficienza.

I ricercatori hanno quindi ipotizzato che il nucleo soprachiasmatico, un gruppo di neuroni dell’ipotalamo responsabile della regolazione dei ritmi circadiani, sia in grado di comunicare con i neuroni della sete attraverso la vasopressina, un neurotrasmettitore che mantiene costante il volume della parte liquida del sangue.

Quando il nucleo soprachiasmatico è stimolato elettricamente, la vasopressina viene rilasciata in grandi quantità. Ulteriori ricerche hanno stabilito che è la vasopressina ad attivare i neuroni della sete, spingendo i topi a idratarsi prima di dormire.