Il record del rondone, in volo per 10 mesi di seguito

MeteoWeb

Il rondone comune è un migratore da record: può volare per dieci mesi di seguito senza mai posarsi. La prova arriva da uno studio condotto dall’Universita’ svedese di Lund, pubblicato su Current Biology. Il comportamento, spiegano gli scienziati, avviene durante le migrazioni tra Europa e Africa. Solo gli esemplari in riproduzione si fermano per passare la notte vicino al nido. I rondoni sono gia‘ noti per le loro abilita’ in volo – riescono ad esempio a procurarsi cibo, materiale per il nido e anche ad accoppiarsi – ma la capacita’ di volare per gran parte dell’anno senza sosta e’ un nuovo primato per il mondo dei volatili. “Quando il rondone comune lascia il sito di riproduzione ad agosto per la migrazione verso le foreste dell’Africa centrale, poi non tocca terra fino al ritorno per la successiva stagione riproduttiva 10 mesi dopo“, spiega il ricercatore Anders Hedenstrom in un video condiviso su YouTube. “Alcuni esemplari fanno brevi soste, anche di intere notti, a meta’ inverno, ma non si fermano mai del tutto in questo periodo“. Non e’ chiaro se e quando questi uccelli dormano, aggiunge. Probabilmente riposano durante lente discese al tramonto e all’alba.