Scoperto con un ‘trucco’ come il cervello assume la consapevolezza del corpo

MeteoWeb

Scoperto con il cervello riesca ad consapevolezza del corpo: a dimostrarlo e’ un esperimento tutto italiano – coordinato da Paola Borroni, dell’universita’ di Milano, e pubblicato sulla rivista eLife – che ha fatto registrando per la prima volta l’attivita’ cerebrale di pazienti alle prese con l’illusione della mano di gomma, un ‘classico’ trucco per mettere alla prova i conflitti sensoriali. La ricerca fatta in collaborazione con l’universita’ di Torino ha sfruttato uno dei piu’ noti esperimenti sulle illusioni sensoriali che consiste nel far sedere un volontario con le mani poggiate a un tavolo, una delle due mani viene coperta, con un pannello o una scatola, e vicino viene posta una mano di gomma.

Stimolando contemporaneamente, con un tocco, la mano coperta e quella di gomma si crea un’illusione sensoriale: i soggetti iniziano a sentire le stimolazioni anche se fatte solo alla mano di gomma. “La novita’ – ha detto Francesco della Gatta, dell’universita’ di Milano e primo autore dello studio – e’ che abbiamo misurato in tempo reale quello che avviene nella corteccia cerebrale durante l’illusione”. I dati mostrano che dopo pochi secondi diminuisce di molto la sensibilita’ dei circuiti neurali che controllano i movimenti della mano nascosta. “E’ come se il cervello silenzi quei circuiti”, ha aggiunto della Gatta. Un risultato importante perche’ conferma per la prima volta in modo sperimentale il ruolo chiave dei movimenti nella genesi della cognizione corporea, ossia come il cervello crei un’immagine del corpo. “Un lavoro – ha aggiunto il ricercatore – importante anche per lo sviluppo di terapie di riabilitazione per persone colpite da ictus che hanno riportato gravi problemi motori”.