Settembre, i primi dati del Centro Epson: “è stato un mese caldo al Nord/Ovest”

MeteoWeb

Il mese di settembre che ci siamo lasciati alle spalle è stato davvero molto caldo, con un’anomalia di +1.35°C a livello nazionale rispetto alla media 1981-2010. Un dato, questo, che pone settembre 2016 al 4° posto nella serie degli ultimi 40 anni. Il Nord (specie il Nordovest) – spiegano gli esperti del Centro Epson Meteo ha fatto registrare +2.23°C rispetto alla media del Paese e ha conquistato la medaglia di bronzo, ossia è 3° settembre più caldo dopo il 2011 e il 1987. Fra le maggiori anomalie ci sono alcuni nuovi record di temperature massima: Genova e Trieste con 33.8°C e Firenze con 36.4°C. Caldo da record su Alpi e Prealpi: le zone più settentrionali del Nord hanno riscontrato temperature con +2.5°C/+3.0°C rispetto le medie.” “Queste condizioni sono state favorite dall’area anticiclonica carica di aria sub-tropicale che si è presentata con eccezionale frequenza sull’Europa continentale (facendo registrare anomalie termiche oltre i 4°C fra Germania e Scandinavia)“. Le regioni meridionali e la Sicilia sono rimaste maggiormente coinvolte da correnti più fresche e instabili che hanno determinato livelli termici non lontani dalla media, mentre risalendo verso il Centro e la Sardegna sono state osservate anomalie più o meno intermedie, con maggior risalto per i versanti occidentali.