Speleologia: dal 28 ottobre il raduno internazionale a Lettomanoppello, in Abruzzo

MeteoWeb

Si terrà dal 28 ottobre al 1° novembre 2016, nel territorio del Parco Nazionale della Majella, il primo raduno internazionale di speleologia mai organizzato in Abruzzo, “Strisciando 2016”. L’evento richiamerà, come accade ormai da diversi anni, centinaia di speleologi da tutta Italia e anche da altri paesi europei. L’anno scorso si era tenuto, sempre nello stesso periodo, nella cittadina umbra di Narni.

“Strisciando 2016” si terrà presso il comune di Lettomanoppello (Pescara). L’incontro è realizzato con il Patrocinio del Parco nazionale della Majella, del CNSAS, del SASA, del Club Alpino Italiano, della Federazione Speleologica Abruzzese, della FSE Federazione Speleologica Europea e della AIC Associazione Italiana Canyoning.

Nei cinque giorni del raduno verranno realizzate molte attività all’aperto e, ovviamente, nel sottosuolo: visite a grotte, forre, sentieri nelle aree del parco, eremi, tholos (capanne in pietra a secco), miniere di bitume dismesse del bacino minerario della Majella.

Si succederanno poi decine di incontri e presentazioni di reportage esplorativi nazionali ed internazionali, vi saranno presentazioni di libri e di ricerche scientifiche nell’ambito naturalistico, montano, speleologico, biologico, geologico e ambientale, mostre e presentazioni multimediali, conferenze, dibattiti e tavole rotonde con le Istituzioni del territorio sui temi della difesa ambientale, turismo nei Parchi in rapporto alla ricerca scientifica all’interno delle grotte, laboratori didattici nelle scuole del territorio. E ancora, riunioni Istituzionali degli organi nazionali della Società Speleologica Italiana e del Club Alpino Italiano.

Infine, sarà attivo per tutta la durata dell’evento lo “Speleobar” con stand gastronomici e musica dal vivo.