Street art: i graffiti a pelo d’acqua dell’artista hawaiano Hula

MeteoWeb

Sean Yoro, conosciuto su Instagram con lo pseudonimo di Hula, è un artista hawaiano che vive a New York con tantissimi followers. Il motivo è facilmente intuibile, osservando i suoi graffiti, in grado di rivoluzionare il mondo della street art.

In sella alla sua tavola da surf, munito unicamente di barattoli di vernice e pennelli, Hula dipinge i suoi murales mentre “galleggia” sulle onde, appena sopra il livello dell’acqua di canali urbani, tra edifici abbandonati e al di sotto dei ponti. L’effetto finale è davvero sorprendente: grazie alla sua eccezionale dote artistica, dà vita ad opere dal forte impatto realistico… tutti ritratti di donne dall’aspetto affascinante, misterioso e malinconico che sembrano affiorare dalla superficie dell’acqua, come se emergessero da essa, grazie ad uno spettacolare gioco di luci e riflessi.

HULANonostante la passione per i graffiti, l’acquerello e l’arte dei tatuaggi lo abbia coinvolto sin dalla giovane età, è a partire dai 21 anni che Sean Yoro ha iniziato a dipingere graffiti affioranti dall’acqua. L’artista posta anche ritratti femminili di formato minore, realizzati utilizzando come supporto pezzi di tavole da surf ormai inservibili.