Succo di melagrana: ecco perché è così prezioso per la nostra salute

MeteoWeb

Spremendo gli arilli della melagrana, ossia dell’involucro rosso dei semini, si ottiene un buonissimo succo, apprezzato per le sue proprietà benefiche.

Il succo di melagrana è antiossidante, antibatterico ( Escherichia coli, Aspergillus niger, Salmonella tiphy, Pseudomonas ferruginosa), contrasta l’herpes gentiale, rafforza la barriera della mucosa gastrica. Rinfrescante, privo di colesterolo, utilizzabile dagli intolleranti al lattosio e al glutine, il succo di melagrana esercita un’azione antitumorale (cancro ai polmoni, al seno, alla prostata e alla pelle), protegge reni e fegato, è astringente, pertanto indicato contro la diarrea.

SUCCO MELAGRANAEsso previene la formazione di placche aterosclerotiche nel cuore e l’ispessimento delle arterie, riducendo il rischio di malattie cardiovascolari; protegge l’organismo dalle allergie grazie ai polifenoli, abbassa la pressione sanguigna. Il succo di melagrana contrasta l’Alzheimer ed essendo ricco di vitamine, rafforza il sistema immunitario, preservando l’organismo da influenza e raffreddore.

SUCCO MELAGRANA 1Ma le sue proprietà non sono finite: esso migliora lo stato ossidativo, inibisce la degradazione della cartilagine che forma le articolazioni (pertanto è consigliato contro l’artrite reumatoide), è un ottimo alleato nel contrastare i disturbi legati alla menopausa, combattendo osteoporosi, fragilità ossea e depressione. Consigliato contro la carie dentale è ritenuto dagli indiani in grado di stimolare il desiderio sessuale degli uomini, fungendo da vero e proprio viagra naturale.