Terremoto, Delrio: pronti ad aumentare le risorse per la sicurezza del Paese

MeteoWeb

Siamo pronti ad aumentare le risorse destinate alle aeree colpite dal terremoto ben oltre i 4,5 miliardi inseriti in manovra. Appena ci saranno delle stime precise sui danni, decideremo gli interventi. Non ci tireremo indietro. Di certo non lasceremo sole le famiglie così duramente colpite e, gradualmente, metteremo in sicurezza tutto il territorio nazionale“: queste le dichiarazioni rilasciate in un’intervista al Messaggero dal ministro delle Infrastrutture, Graziano Delrio, dopo il sopralluogo insieme a Matteo Renzi nelle zone devastate dal sisma. “Ci tenevamo molto ad essere vicino a questa gente così tenace e fiera. E dopo il consiglio dei ministri, che ha stanziato 40 milioni per l’emergenza, ora modificheremo il decreto per Amatrice, allargando la zona ai paesi colpiti. E spero, come ha detto il premier Renzi, che il Parlamento approvi immediatamente il provvedimento“. L’obiettivo del governo è mettere in sicurezza tutto il Paese, con una cifra di circa 350 miliardi per farlo: “Se tutto il Paese fosse messo in sicurezza la cifra sarebbe quella. Credo sia giusto però avere delle priorità: scuole, ospedali ed edifici pubblici, per troppo tempo trascurati. E poi con il bonus per le ristrutturazioni che abbiamo inserito in manovra possiamo aiutare i cittadini, i condomini, i privati a realizzare o a trasformare le costruzioni con profili antisismici“.