Terremoto, il sindaco Ussita: “Dobbiamo restare qui, lottare con le unghie e con i denti”

MeteoWeb

Dobbiamo trovare un accordo per imboccare una soluzione se non vogliamo scomparire. Dobbiamo restare qui, lottare con le unghie e con i denti. Solo se resta l’elemento umano Ussita continua a esistere. Non dobbiamo mollare senno’ la frittata e’ fatta. Io non faro’ come Schettino, resto qui. Ce la possiamo fare“. “Ussita e’ zona rossa come Amatrice: nessuno puo’ dormire nella propria casa a prescindere dal danno che ha. Non vuol dire di certo che vada per forza demolita. Ma mi ha detto il commissario Errani che per ritornare nelle case ci vorranno 5-7 anni,” ha dichiarato il sindaco di Ussita, centro colpito dal Terremoto.