Terremoto, nel decreto legge del Governo “norme importanti per ricostruzione beni culturali e rilancio del turismo”

MeteoWeb

Art bonus esteso a restauro edifici religiosi e Soprintendenza unica nel cratere sismico “Il decreto legge terremoto approvato oggi dal Governo – dichiara il Ministro dei beni e delle attivita’ culturali e del turismo, Dario Franceschini – contiene norme importanti per la ricostruzione del patrimonio culturale e il rilancio del turismo nei territori colpiti dal sisma del 24 agosto. Oltre all’estensione dell’Art bonus alle donazioni in favore del MiBACT per il restauro degli edifici religiosi nei comuni del cratere sismico e all’istituzione di Soprintendenza unica dedicata esclusivamente alle procedure per gli interventi di ricostruzione, il provvedimento prevede la realizzazione di un piano per la promozione e il rilancio del turismo che il Commissario straordinario predisporra’ con Enit. Interventi concreti che permetteranno di restituire al loro splendore chiese, monumenti e edifici storici di un territorio ricco di arte, per la cui salvaguardia sin dai primi giorni dal sisma i professionisti della tutela si stanno adoperando con professionalita’, passione e spirito di servizio”.”Il decreto legge terremoto approvato oggi dal Governo – dichiara il Ministro dei beni e delle attivita’ culturali e del turismo, Dario Franceschini – contiene norme importanti per la ricostruzione del patrimonio culturale e il rilancio del turismo nei territori colpiti dal sisma del 24 agosto. Oltre all’estensione dell’Art bonus alle donazioni in favore del MiBACT per il restauro degli edifici religiosi nei comuni del cratere sismico e all’istituzione di Soprintendenza unica dedicata esclusivamente alle procedure per gli interventi di ricostruzione, il provvedimento prevede la realizzazione di un piano per la promozione e il rilancio del turismo che il Commissario straordinario predisporra’ con Enit. Interventi concreti che permetteranno di restituire al loro splendore chiese, monumenti e edifici storici di un territorio ricco di arte, per la cui salvaguardia sin dai primi giorni dal sisma i professionisti della tutela si stanno adoperando con professionalita’, passione e spirito di servizio”.