Terremoto, scatta la fase-2: “adesso le Regioni devono armonizzare i percorsi”

MeteoWeb

“Siamo quasi alla coda dell’emergenza, in questa fase emergono particolarita’ e diversita’ delle situazioni che vanno affrontate con risposte specifiche”. Lo ha detto la presidente del Consiglio regionale dell’Umbria Donatella Porzi, al termine dell’incontro istituzionale con i presidenti delle Assemblee legislative di Marche, Lazio e Abruzzo, con la presidente della Camera Laura Boldrini e con il capo della Protezione civile Fabrizio Curcio. Un incontro – ha aggiunto – che e’ stato “un’ulteriore momento di confronto e comparazione” con l’obiettivo di “armonizzare i singoli processi che si stanno mettendo in piedi in ogni Regione”. Mentre in Umbria vanno avanti i sopralluoghi, la presidente Porzi si e’ detta soddisfatta per il lavoro svolto nei due mesi dal Sisma: “ci sono state risposte quasi per ogni singolo cittadino, importante l’attivita’ per la tutela dei beni culturali, ma anche l’attenzione alla categoria degli allevatori” e ai “danni indiretti” per turismo e commercio. “Anche come Consiglio regionale – ha concluso – abbiamo adottato provvedimenti per dare le prime risposte”.