Terremoto, il sindaco di Civitanova: sulla costa una “migrazione epocale”

MeteoWeb

‘Una migrazione epocale, magari temporanea, ce lo auguriamo, ma epocale”, dichiara il sindaco di Civitanova Claudio Corvatta in riferimento all’arrivo nelle strutture alberghiere sulla costa marchigiana delle migliaia di sfollati del terremoto che ha colpito l’entroterra appenninico. ”Come Comune qui abbiamo il compito di rapportarci con le istituzioni per cio’ che riguarda le altre istituzioni, tipo l’assistenza sanitaria o le case di riposo o le scuole l’ospitalita’ alberghiera e’ compito che riguarda la Protezione Civile, ma Civitanova ha un patrimonio di mille seconde case, quindi se serve abbiamo la potenzialita’ per dare spazio a questa emergenza ed aiutare chi e’ stato colpito da questa tragedia. Ci auguriamo per loro che questa emergenza sia temporanea”.