Tragico incidente nel parco divertimenti Dreamworld: le vittime sono rimaste intrappolate [FOTO e VIDEO]

MeteoWeb

E’ di almeno 4 morti il bilancio dell’incidente avvenuto nel parco divertimenti Dreamworld sulla Gold Coast australiana, nella parte orientale del paese. Secondo quanto riferito dai media, l’incidente sarebbe avvenuto sul ‘Thunder River Rapids’, un’attrazione che riproduce le rapide. “Quattro adulti sono rimasti uccisi“, ha scritto la polizia del Queensland in un comunicato. “Dreamworld lavora con la massima celerità per stabilire i fatti e collabora con le autorità e la polizia“. Le vittime sono due donne e due uomini tra i 32 e i 40 anni. Gavin Fuller, un funzionario dei servizi di emergenza del Queensland, ha spiegato che la zattera si è improvvisamente capovolta, forse a causa di un malfunzionamento di una delle rapide create artificialmente, intrappolando sott’acqua due dei turisti e lanciando fuori gli altri due. Il personale del parco ha immediatamente prestato i primi soccorsi e ha cercato di aiutare gli intrappolati, ma senza successo. “Siamo profondamente scioccati e rattristati da questo tragico incidente e il nostro cuore e i nostri pensieri vanno alle famiglie coinvolte e dei loro cari“, ha detto Craig Davidson, amministratore delegato di Dreamworld, aggiungendo che “il parco è stato chiuso“. Sull’incidente è intervenuto anche il primo ministro australiano Malcolm Turnbull che, porgendo le sue condoglianze alle famiglie delle vittime, ai giornalisti a Canberra si è detto fiducioso che ci sarà “un’indagine molto approfondita sulle cause di questo inciente nei giorni che seguono“.

Costruita nel 1986, la Thunders River Rapids è un’attrazione molto popolare tra le famiglie e i bambini che consiste in delle zattere circolari con a bordo sei persone che corrono lungo delle rapide artificiali alla velocità di 45km/h. Sul sito web di Dreamworld è descritta come un “brivido moderato”, che persino i più piccoli possono provare se accompagnati da un adulto. L’incidente di oggi arriva dopo che nel mese di aprile un uomo era scivolato dal Rocky Hollow Log Ride, un’altra attrazione acquatica del parco, ed era quasi annegato. Quello di Dreamworld è inoltre il secondo episodio mortale più grave avvenuto in un parco a tema in Australia, dopo quello del 1979 al ‘Treno fantasma’ del Luna Park di Sydney, dove sei bambini e un adulto sono morti in seguito a un incendio.