Tumori, a Baudo premio Airc: “Abbiamo l’obbligo di sostenere la ricerca”

MeteoWeb

A Pippo Baudo il premio ‘Credere nella ricerca‘ 2016, consegnato questa mattina dal presidente della Repubblica Sergio Mattarella, al termine della tradizionale cerimonia al Quirinale che dà il via ai ‘Giorni della ricerca‘, l’iniziativa dell’Airc in programma dal 31 ottobre al 6 novembre per informare l’opinione pubblica sui progressi ottenuti nella cura del cancro e sostenere con le donazioni dei cittadini nuovi programmi scientifici. Il popolare presentatore tv è stato premiato “per il suo impegno ventennale al fianco di Airc e per aver ideato e lanciato nel 1995 storie al Microscopio in Rai, iniziativa che ancora oggi è il cardine dei Giorni della Ricerca“. E’ stato Baudo, dunque, ad aver inventato questa ‘mobilitazione’ a sostegno della ricerca anti-cancro, che da allora, una volta l’anno, coinvolge tutti i palinsesti Rai.

Abbiamo ottenuti risultati sin da subito – ricorda – E’ un compito sociale, morale importantissimo: il cancro non è ancora stato sconfitto, come servizio pubblico abbiamo l’obbligo di essere al fianco di quest’esercito di Salute”, sottolinea Baudo. E ai cittadini: “Donate per la ricerca. Non importa quanto, ma donate“. Il riconoscimento ‘Credere nella ricerca’ è andato anche a Fondazione Cariplo per “aver scelto, insieme ad Airc, di investire sul bando Trideo, programma dedicato a giovani ricercatori di talento con progetti all’avanguardia nel campo della prevenzione, diagnosi e cura del cancro“.

Il Capo dello Stato ha consegnato anche il premio Firc ‘Guido Venosta‘ 2016 è stato attribuito a Francesco Lo Coco, ricercatore dell’Università Roma Tor Vergata, per gli studi sulla leucemia acuta promielocitica. Studi che “hanno contribuito significativamente allo sviluppo di terapie innovative, che hanno permesso di ottenere una percentuale elevatissima di guarigione in una malattia una volta mortale. Inoltre, hanno dimostrato concretamente la possibilità e l’importanza delle terapie ‘chemotherapy free’ in oncologia“.