Alluvione Liguria, la Regione chiederà lo “stato d’emergenza”. Toti in contatto con Renzi, domani arriva Curcio

MeteoWeb

La Liguria chiederà lo stato di emergenza per i danni dovuti al maltempo di queste ore sopratutto sul ponente e l’entroterra imperiese e savonese. Lo annuncia il presidente della Regione Liguria, Giovanni Toti che in serata spiega di aver “sentito telefonicamente il presidente della Regione Piemonte Chiamparino” aggiungendo che, ciascuno per il proprio territorio, procederà alla formulazione della richiesta. Per la Liguria domani la formalizzazione della richiesta, in giunta. Poi, nel pomeriggio, il sopralluogo del governatore insieme all’assessore regionale alla protezione civile Giampedrone nei comuni più colpiti. “I danni in Liguria – sottolinea Toti – sono abbastanza pesanti, anche se non drammatici, con ponti crollati e strade interrotte per frane o smottamenti. La situazione è molto critica e perdurerà per tutta la serata e la nottata, l’allerta rossa terminerà infatti nella giornata di domani”. Nonostante i molti danni e le criticità importanti sui territori, la macchina della Protezione civile – sottolinea la Regione – ha funzionato.”Merita un plauso – sottolinea il governatore – insieme al Centro Meteo Arpal, per avere contribuito alla gestione dell’allerta e dell’emergenza successiva, facendo in modo che le persone siano state in luoghi sicuri e non si siano messe in condizioni di difficoltà così da poter commentare ora i numerosi danni, ma nessuna conseguenza per le persone”. Domani i sopralluoghi e, insieme ai tecnici, la computa dei danni. Alle 15 in Prefettura a Savona il vertice con tutti i sindaci dei territori colpiti dal maltempo.

Durante la giornata il governatore della Liguria Giovanni Toti ha avviato colloqui con il presidente del Consiglio Matteo Renzi, con il ministro dell’Ambiente Gianluca Galletti e il Dipartimento della Protezione civile. E’ stato fatto il punto sulla situazione della perturbazione e sulla possibilita’ di avere riconosciuto lo stato di emergenze. Lo rende noto la Regione.

Domani arrivera’ in Liguria il capo del Dipartimento nazionale della Protezione civile Fabrizio Curcio. Alle ore 12.00, subito dopo la riunione della Giunta regionale che richiedera’ al governo lo stato di emergenza, Curcio sara’ nella sede della Regione in Piazza De Ferrari dove incontrera’ il presidente Giovanni Toti e l’assessore regionale alla Protezione Civile Giacomo Giampedrone per fare il punto della situazione. Il capo della Protezione civile effettuera’ insieme al governatore Toti e all’assessore Giampedrone, un sopralluogo nelle zone maggiormente colpite dal Maltempo per poi partecipare alla riunione operativa convocata alle ore 15.00 in prefettura a Savona.