Ambiente, Thomson (Onu): “Il mondo è sull’orlo del precipizio, ma si può salvare”

MeteoWeb

Il presidente dell’assemblea Generale delle Nazioni Unite Peter Thomson ospite alla seconda giornata di lavori del convegno ‘Educazione Ambientale 2016’ in corso a Roma al MAXXI. “Il mondo – ha dichiarato Thomson – ha intrapreso un percorso che lo portera’ verso un precipizio di insostenibilita’. Basta guardare i cambiamenti climatici nel mondo per rendersene conto. L’accordo di Parigi ci ha chiesto di limitare l’aumento di temperatura a 1,5 – 2 gradi, ma noi sappiamo che oggi cammina gia’ sui 3/4 gradi“. Tuttavia ci sono anche buone notizie, “possiamo – aggiunge – invertire questo cammino se sapremo coniugare gli obiettivi di sostenibilita’ con l’accordo di Parigi. Mi trovo in Ue con due obiettivi: far sapere a tutti che si terra’ una conferenza sugli oceani alle Nazioni Unite a giugno e risvegliare le coscienze sull’importanza dell’educazione dei giovani rispetto allo sviluppo sostenibile. Grazie a Galletti e Giannini per la lungimiranza di aver organizzato un appuntamento del genere. Facendo lavorare assieme accordo di Parigi e obiettivi di sviluppo ci allontaneremo dal precipizio. La gran parte dell’umanita’ – sottolinea Thomson – non conosce gli obiettivi di sviluppo sostenibile, concordati col pieno consenso della comunita’ internazionale. Questo deve cambiare o il destino dell’umanita’ e’ segnato. Il futuro e la possibilita’ di realizzare tali obiettivi e’ affidato alle future generazioni. I giovani devono vedere questi obiettivi come diritto e responsabilita’. Ma come si fa a lottare per diritti e responsabilita’ se non si conoscono?“.