Banca mondiale: i disastri naturali spingono 26 milioni di persone in povertà

MeteoWeb

I disastri naturali ogni anno spingono almeno 26 milioni di persone in povertà a livello globale e causano danni per oltre 500 miliardi di dollari. Lo rende noto un rapporto della Banca mondiale, secondo il quale questi numeri sono destinati a crescere nel prossimo decennio a causa del devastante impatto sull’ambiente dei cambiamenti climatici, causato da cicloni, tifoni, incendi e siccità. Il rapporto della Banca mondiale e’ stato diffuso a margine di un negoziato Onu sui cambiamenti climatici a Marrakesh, in Marocco.