Dormire poco fa consumare più bevande zuccherate durante il giorno

MeteoWeb

Le persone che dormono poco sono più invogliate durante il giorno ad assumere cibi e bevande zuccherate. A rivelarlo uno studio pubblicato sulla rivista Sleep Health e condotto presso l’università della California che ha rivelato come le persone che riposano sufficientemente durante la notte non sentano poi la necessità di consumare bevande contenenti zuccheri o caffeina.

I ricercatori hanno esaminato le abitudini di 18779 volontari  americani e sono arrivati alla conclusione che le persone che dormivano 5 o anche meno ore a notte, durante il giorno consumavano il 21% degli zuccheri in più rispetto a coloro i quali dormivano 7-8 ore per notte e facevano , i primi,  un uso spropositato di bevande a base di caffeina ed energy drink.

Nessun legame è invece sussistito tra ore di sonno a notte e bevande consumate durante il giorno quali tè, succhi di frutta e bibite light.