Farmaci, Häusermann: la sfida principale è l’incremento dei biosimilari

MeteoWeb

La sfida più importante per il domani è l’incremento dei farmaci biosimilari, che hanno ancora costi alti ma hanno il grande vantaggio di garantire un più equo e diffuso accesso alle cure. Si continua a investire in innovazione, ma ad oggi i biosimilari disponibili in Europa sono solo una ventina. Bisogna fare di più“. Così il presidente di Assogenerici Enrique Häusermann, parlando dei prossimi obiettivi dell’associazione durante la terza tappa dell’iniziativa di Assogenerici ‘Fabbriche aperte’, alla Mipharm di Milano.
Poi Häusermann è tornato sulla relazione tra diffusione dei farmaci equivalenti e contenimento della spesa sanitaria: “Se negli ultimi anni lo Stato è riuscito a calmierare i costi della sanità è stato grazie ai farmaci generici, tanto è vero che la spesa territoriale, quella relativa alla dispensazione in farmacia, è sempre stata sotto controllo“, conclude. (AdnKronos)