Le Previsioni Meteo dell’Aeronautica Militare: freddo intenso e nevicate nei prossimi giorni

MeteoWeb

Le previsioni meteo in Italia fornite dal Servizio Meteorologico dell’Aeronautica Militare. Situazione: un fronte freddo si estende dai Balcani alle aree adriatiche centro settentrionali, raggiungendo velocemente il sud dove alimentera’ la debole instabilita’ atmosferica presente. Al seguito forti correnti di grecale che determineranno un sensibile calo delle temperature ed un consistente aumento del moto ondoso su tutte le regioni. Tempo previsto fino alle 7 di domaniNord: ampie schiarite su Friuli Venezia Giulia e Trentino Alto Adige mentre una nuvolosita’ variabile interessera’ il Veneto e la Liguria; molte nubi sulla pianura veneta ed emiliano-romagnola con deboli precipitazioni ma con nubi e fenomeni che tenderanno ad estendersi e localizzarsi specie a ridosso della fascia alpino-prealpina lombardo-piemontese e dell’appennino ligure; ampie schiarite dal triveneto tenderanno via via ad interessare anche la Romagna; quota neve inizialmente al di sopra dei 1000-1200 mt, in rapido abbassamento a livello collinare. Centro e Sardegnanubi compatte sul settore adriatico e Sardegna orientale con associate precipitazioni localmente a carattere di rovescio o temporale lungo le coste; sulle rimanenti regioni parzialmente nuvoloso con addensamenti temporaneamente compatti sull’Umbria e settori orientali della Toscana e Lazio con occasionali piovaschi ed ampie schiarite sui tratti costieri; rapido miglioramento in serata; quota neve intorno ai 1300 metri in calo a fine giornata fino ai 700-800 metri su Marche ed Abruzzo. Sud e Sicilianuvolosita’ irregolare con schiarite alternate ad annuvolamenti associati a locali piovaschi; gli annuvolamenti risulteranno piu’ compatti sul versante adriatico ed in serata anche sulle aree interne fra Campania e Basilicata dove si passera’ rapidamente da piogge deboli a moderati rovesci o temporali; quota neve in abbassamento a livello collinare dalla sera su Molise, Puglia, Campania e Basilicata. Temperature: in generale diminuzione piu’ sensibile al nord e versante adriatico centrale. Venti: al nord moderati da est con rinforzi sulla pianura padana centro-orientale; al centro da moderati a forti di grecale con ulteriori rinforzi in serata specie su Sardegna centro settentrionale, Toscana, alto Lazio e aree interne in generale; al sud inizialmente deboli settentrionali tendenti rapidamente a rinforzare ad iniziare dal versante adriatico e ad estendersi a tutte le regioni in serata fino a divenire forti nord orientali. Mariagitato il medio e e alto Adriatico; molto mossi il basso Adriatico e lo Jonio settentrionale con moto ondoso in aumento fino ad agitati; molto mosso il mar Ligure con moto ondoso in aumento fino a molto agitato in nottata; molto mosso il Tirreno con moto ondoso in aumento fino ad agitato in serata e molto agitato in nottata; mossi i rimanenti mari con moto ondoso in aumento in serata-nottata fino a divenire agitato o molto agitato lo Jonio meridionale.

aeronautica militare01Il Servizio Meteorologico dell’Aeronautica Militare comunica le previsioni del tempo sull’Italia per la giornata di domaniNord: generali condizioni di bel tempo con poche nubi, limitate al mattino ai rilievi centroccidentali, ed ampie zone di sereno. Centro e Sardegnanubi compatte su Sardegna orientale e regioni adriatiche con qualche possibile fenomeno al primo mattino sulle coste orientali dell’isola e fino a sera su Marche centro-meridionali ed Abruzzo, dove potranno essere localmente anche nevosi a partire dai 400-500 metri. Bel tempo altrove. Sud e Siciliacielo generalmente poco nuvoloso sul settore tirrenico peninsulare e nubi sparse a tratti compatte sulle restanti aree con deboli precipitazioni su Molise e Puglia centro meridionale, a carattere nevoso sui rilievi molisani a quote collinari; atteso anche rovesci o temporali su bassa Calabria e sui settori settentrionale ed orientale della Sicilia, in graduale assorbimento dal pomeriggio. A fine giornata aumento della copertura nuvolosa in area ionica con qualche debole pioggia associata lungo tutto il settore costiero di tale zona. Temperature: minime stazionarie sulle due isole maggiori ed in generale marcato calo sul resto della penisola; massime in decisa diminuzione ovunque. Venti: in prevalenza nord orientali, da deboli a moderati al nord, e da forti a burrasca sul resto della penisola. MariJonio molto mosso sotto costa e da agitato a molto agitato a largo; da molto mossi a localmente agitati tutti i restanti mari, localmente molto agitati i mari circostanti la Sardegna.

aeronautica militare01Il Servizio Meteorologico dell’Aeronautica Militare comunica le previsioni del tempo sull’Italia per i prossimi giorni. MERCOLEDI’ 30 Nord: condizioni di bel tempo con passaggi di velature pomeridiane sul triveneto, Lombardia e porzione piu’ settentrionale dell’Emilia Romagna; in serata aumento della nuvolosita’ bassa e compatta sulla Liguria centro- orientale. Dopo il tramonto, formazione di locali foschie dense sulle aree pianeggianti. Centro e Sardegnacielo sereno o poco nuvoloso, salvo residui addensamenti compatti al primo mattino su coste orientali della Sardegna e sull’Abruzzo, ma in successivo, rapido dissolvimento. Dalla serata nuove nubi basse e compatti in formazione sul settore piu’ a nord dell’isola. Sud e Siciliaancora addensamenti consistenti nella prima parte della giornata su aree peninsulari, Sicilia centrosettentrionale e sullo Jonio con residui piovaschi limitati al settore nord dell’isola, al basso salento ed alle aree costiere ioniche di Basilicata e Calabria; cielo sereno altrove. Nel pomeriggio, decisa attenuazione della nuvolosita’ sulle regioni peninsulari con ampie schiarite. Temperature: minime in aumento sulle aree alpine del triveneto, stazionarie sui rilievi appenninici, in calo altrove, piu’ deciso su Calabria ed isole maggiori; massime in diminuzione sulla pianura padana, bassa Calabria e Sicilia, in aumento sul resto del Paese, piu’ marcato sull’appennino centrosettentrionale. Venti: deboli variabili al nord; deboli nord-orientali al centro, salvo residui rinforzi al primo mattino su Sardegna orientale ed Abruzzo; da moderati a forti al sud, con rinforzi di burrasca sullo Jonio, ma in attenuazione dalla serata. Marida poco mossi a mossi il mar Ligure, il Tirreno settentrionale e l’Adriatico settentrionale; da mossi a molto mossi il mar di Sardegna, il Tirreno centrale ed il medio Adriatico; molto mosso il canale di Sardegna; da molto mossi ad agitati i restanti bacini e fino a molto agitato sullo Jonio, ma tutti con moto ondoso in graduale attenuazione dal tardo pomeriggio. GIOVEDI’ 1: residui piovaschi sino al pomeriggio sulle aree ioniche della Calabria; ancora prevalenti condizioni di tempo stabile altrove, seppur con presenza di nubi compatte su Liguria, Sardegna, Toscana, Umbria, nord Lazio ed aree tirreniche delle regioni meridionali. Cielo sereno sulle restanti zone, salvo ampie velature su Lombardia, triveneto e dalla serata sulla Puglia. VENERDI’ 2: ancora molte nubi basse sulle regioni tirreniche con ulteriori addensamenti compatti su Sicilia settentrionale e lungo le aree costiere di Campania, Basilicata e Calabria, dove saranno possibili locali deboli piovaschi. Tempo piu’ stabile sul resto del Paese con spesse velature al mattino al nord-est, in estensione serale alle aree costiere adriatiche. SABATO 3DOMENICA 4: sabato cielo molto nuvoloso su gran parte del Paese con deboli rovesci e temporali tra Sicilia nordorientale e bassa Calabria; locali piogge anche lungo le aree costiere adriatiche settentrionali; domenica maltempo ovunque con precipitazioni da sparse a diffuse su Emilia Romagna ed aree tirreniche ed adriatiche.