Le Previsioni Meteo dell’Aeronautica Militare: maltempo estremo in tutta Italia

MeteoWeb

Le previsioni meteo in Italia fornite dal Servizio Meteorologico dell’Aeronautica Militare. Situazione: il Paese e’ interessato da un flusso di correnti umide meridionali che precedono il sistema frontale presente sulle Baleari e che determinano ancora condizioni di tempo perturbato sul nordovest, mentre aria instabile al sud, lambisce il settore ionico. Tempo previsto fino alle 7 di domaniNord: condizioni di tempo perturbato su Valle d’Aosta, Piemonte e Liguria con fenomeni persistenti, diffusi e localmente intensi anche a carattere di rovescio o temporale in ulteriore intensificazione dalla serata sul ponente ligure, Piemonte centro-occidentale e settentrionale fino a raggiungere carattere di eccezionalita’. Sul resto del settentrione molto nuvoloso con piogge isolate piu’ frequenti sulla Lombardia ed Emilia-Romagna occidentale, nonche’ a ridosso delle aree alpine e prealpine con intensificazione di nubi e fenomeni dalla serata. Centro e Sardegnada parzialmente nuvoloso a molto nuvoloso su Sardegna, Toscana e Lazio con alternanza di schiarite ad annuvolamenti con associate piogge sul versante orientale dell’isola, Toscana e coste laziali settentrionale; dalla sera generale peggioramento ad iniziare dalla Sardegna in estensione durante la notte a Toscana e Lazio. Sulla Sardegna le piogge saranno abbondanti ed assumeranno carattere di rovescio o temporale. Da poco nuvoloso a parzialmente nuvoloso per nubi di tipo stratiforme. Dalle prime ore del mattino aumento della nuvolosita’ con isolate e deboli piogge sull’Umbria. Sud e Siciliaancora molte nubi compatte su Calabria, Basilicata e Sicilia, con piogge isolate o rovesci temporaleschi lungo le coste. Sulle restanti regioni da parzialmente nuvoloso a localmente nuvoloso ma senza precitazioni. Dalla notte aumento significativo della nuvolosita’ con nubi basse o nebbie in banchi dalla notte in dissolvimento al primo mattino. Temperature: massime di oggi: in diminuzione sulle regioni nord-occidentali; senza variazioni di rilievo altrove. Minime di domani: in aumento su Sicilia, regioni nord-occidentali e regioni tirreniche, senza apprezzabili variazioni altrove. Venti: deboli orientali al nord ma moderati sulla Liguria, sulle coste dell’alto Adriatico e in Emilia Romagna, in ulteriore intensificazione su Liguria e Piemonte dalla sera. Moderati sud-orientali al centro-sud con rinforzi fino a divenire forti sulla Sardegna, Sicilia e coste del Lazio e Toscana. Marida molto mossi ad agitati il mar Ligure e i mari adiacenti la Sardegna e lo stretto di Sicilia. Da mossi a molto mossi l’Adriatico e il Tirreno; poco mossi o mossi tutti gli altri mari.

aeronautica militare01Il Servizio Meteorologico dell’Aeronautica Militare comunica le previsioni del tempo sull’Italia per la giornata di domaniNord: cielo molto nuvoloso o coperto sull’intero settentrione con precipitazioni che continueranno ad essere diffuse e persistenti, su Valle d’Aosta, Piemonte e sulla Liguria dove si presenteranno anche a carattere di rovescio o temporale, con cumulati precipitativi che su queste aree risulteranno ancora abbondanti; nevicate sempre abbondanti su Valle d’Aosta e rilievi alpini oltre i 1900 metri, ma con quota neve in calo dalla serata sino ai 1500 metri. Piogge e rovesci interesseranno, gia’ dal mattino, anche Lombardia, specie settore occidentale e centro-settentrionale cosi’ come la porzione piu’ ovest di Emilia Romagna con tendenza a coinvolgere il resto delle due regioni durante la seconda parte della giornata. Di piu’ debole intensita’ e piu’ localizzati i fenomeni che si presenteranno in serata sul Triveneto. Centro e Sardegnacopertura nuvolosa sempre piu’ estesa su tutte le regioni peninsulari ma con nubi piu’ consistenti dalla mattinata su Toscana e Lazio con precipitazioni da sparse a diffuse che lungo le coste delle due regioni assumeranno anche carattere temporalesco; scarsa o assente la fenomenologia sulle altre regioni della penisola; dalla serata ulteriore peggioramento con fenomeni anche intensi sulla Toscana e rovesci temporaleschi che interesseranno anche il restante centro peninsulare. Cielo molto nuvoloso o coperto anche sulla Sardegna con piogge o rovesci sparsi che risulteranno un po’ piu’ intensi e persistenti sulla parte orientale dell’isola, ma con tendenza a parziale attenuazione dei fenomeni dalla serata. Sud e Sicilianuvolosita’ insistente sulle aree ioniche con precipitazioni sparse, anche sottoforma di rovescio o temporale su Calabria centro-meridionale e Sicilia orientale con tendenza ad interessamento anche della parte meridionale dell’isola. Le nubi si presenteranno anche sul resto del meridione ma si trattera’ di copertura nuvolosa per lo piu’ medio-alta stratiforme con scarsa o nulla fenomenologia associata. Dalla serata deciso peggioramento ovunque con precipitazioni diffuse su regioni tirreniche, Molise e Puglia centro-settentrionale. Temperature: minime in aumento al nordovest ed isole maggiori, per lo piu’ stazionarie altrove; massime in diminuzione su Sardegna, Emilia-Romagna, regioni centrali tirreniche ed Umbria, in aumento sul Piemonte centromeridionale, senza variazioni di rilievo altrove. Venti: deboli orientali in Pianura Padana e di direzione variabile sulle aree alpine; di provenienza meridionale sul resto del territorio con intensita’ in prevalenza moderata ma con decisi rinforzi su Sardegna e coste tirreniche centro-settentrionali. Marida molto mossi ad agitati il Tirreno, il mar Ligure e lo stretto di Sicilia, ma con ulteriore aumento del moto ondoso dal pomeriggio sulla porzione piu’ occidentale del Tirreno; da mossi a molto mossi i rimanenti mari.

aeronautica militare01Il Servizio Meteorologico dell’Aeronautica Militare comunica le previsioni del tempo sull’Italia per i prossimi giorni. VENERDI’ 25 Nord: ancora maltempo esteso al mattino con precipitazioni diffuse su tutto il settore, localmente intense su Piemonte, Valle d’Aosta, ovest Lombardia, levante ligure e Friuli-Venezia Giulia; nevicate sull’arco alpino centroccidentale, anche abbondanti su Valle d’Aosta e rilievi piemontesi a partire dai 1400-1500 metri. Attenuazione dei fenomeni attesa gia’ dalla tarda mattinata sulle aree pianeggianti, mentre in serata si avra’ un deciso miglioramento sul restante settentrione, con la sola esclusione di Valle d’Aosta e Piemonte settentrionale e su parte del levante ligure dove insisteranno, seppur meno intense, le precipitazioni. Centro e Sardegnaal mattino cielo molto nuvoloso con precipitazioni da sparse a diffuse a prevalente carattere temporalesco, un po’ piu’ concentrate sulle regioni tirreniche e Abruzzo e localmente ancora intense sulla Toscana settentrionale; tendenza ad attenuazione dei fenomeni in tarda mattinata, salvo residue precipitazioni che insisteranno fino alla sera su alta Toscana e Sardegna occidentale. Sud e Siciliamoderato maltempo con precipitazioni convettive diffuse, localmente anche intense gia’ dal mattino sulle regioni ioniche; dalla tarda mattinata estensione dei fenomeni intensi anche alla Puglia meridionale, mentre e’ attesa una attenuazione dei fenomeni su Molise, Campania centro-settentrionale e sul restante territorio della Puglia. Temperature: minime in calo su Valle d’Aosta, Liguria, Toscana, Umbria, alto Lazio, piu’ deciso sulla Sardegna, in aumento su Emilia-Romagna e restante centro-sud, stazionarie sulle restanti zone; massime in lieve diminuzione sulla Sardegna, Campania, Molise e Puglia garganica, senza variazioni di rilievo altrove. Venti: deboli orientali sulla Pianura Padana; moderati dai quadranti meridionali al meridione; deboli da sud altrove, con tendenza a divenire variabili. Mari: molto mossi il mare e canale di Sardegna, il Tirreno e lo stretto di Sicilia; da mossi a molto mossi il mar Ligure, l’Adriatico e lo Jonio meridionale; mossi i restanti bacini. SABATO 26: ancora deboli precipitazioni nella prima parte della giornata su Piemonte e Liguria, ma in decisa attenuazione dal pomeriggio; maltempo sulle regioni ioniche con piogge e temporali sparsi al primo mattino su Salento e Sicilia orientale; tendenza a graduale miglioramento dalla serata con residui fenomeni limitati alle aree costiere ioniche. Poche nubi altrove con addensamenti compatti sui rilievi appenninici. DOMENICA 27: maltempo sulle aree ioniche in estensione a fine giornata alla Sardegna meridionale ed orientale; cielo poco nuvoloso o velato altrove, salvo persistenza di nubi compatte sulle aree appenniniche. LUNEDI’ 28 e MARTEDI’ 29: ancora molte nubi compatte sulla dorsale appenninica, Sardegna ed al sud con associate precipitazioni tra la porzione piu’ orientale dell’isola e le regioni meridionali tirreniche; martedi’ moderato maltempo sulle due isole maggiori; poche nubi altrove.