Napoli: bagni sul lungomare mentre si installa l’albero di Natale

MeteoWeb

Da un lato il via all’installazione di “N’Albero“, albero di Natale di 40 metri, dall’altro residenti in costume che approfittano della giornata di caldo, anomalo a fine novembre, per un ultimo bagno a mare. Questo l’insolito scenario sul lungomare di Napoli questa mattina, dove, complice la temperatura sui 20 gradi e il cielo limpido, un folto gruppo di persone ha affollato la spiaggetta a ridosso della rotonda Diaz, a metà strada tra Posillipo e Castel dell’Ovo, per un bagno o anche solo per prendere il sole. Sullo sfondo, il cantiere di “N’Albero“, l’installazione natalizia di 40 metri che promette di diventare simbolo del periodo natalizio in città, la cui inaugurazione è prevista l’8 dicembre.

albero napoliMigliori condizioni meteo non poteva chiedere Pasquale Aumenta, patron della Italstage, società che realizzerà la struttura: “Cantiere fortunato per un albero fortunato”, ha detto ai cronisti invitati per il via ai lavori. Nessun dubbio sulla conclusione dell’opera entro l’8 dicembre: “Ce la faremo, a maggior ragione se il tempo sarà così”, assicura. Aumenta ha sottolineato la particolarità del cantiere, “completamente aperto, trasparente” all’esterno del quale sarà possibile per napoletani e turisti seguire lo sviluppo dei lavori: “Tutti potranno vedere il sistema di lavoro, la prosecuzione dei lavori stessi senza che sia oscurato nulla – ha spiegato – proprio per far partecipare quanto più possibile la cittadinanza. La nostra idea è avere alcuni giorni della settimana delle persone qui che possano dare spiegazione ai cittadini”.