Previsioni Meteo: ancora maltempo al Sud e sulle Isole, nuovo peggioramento nel weekend

MeteoWeb

Con la perturbazione in allontanamento verso il Nord Africa, oggi (martedì) ancora residue precipitazioni al Sud e Isole, dove si faranno gli effetti marginali di tale perturbazione. Nel resto d’Italia – affermano i meteorologi del Centro Epson Meteo – il rialzo della pressione garantirà una giornata nel complesso tranquilla. Domani (mercoledì) pressione in aumento sul nostro Paese, con tempo generalmente buono, soleggiato soprattutto al Centro e con occasionali fenomeni solo nelle Isole. Le temperature pomeridiane, grazie alla prevalenza di bel tempo, saliranno in gran parte d’Italia, attestandosi attorno a valori normali per il periodo mentre le minime subiranno un generale calo, specie al Centronord, con il ritorno di deboli gelate in Valpadana. Poi però tra venerdì e sabato, sotto l’azione di due diverse perturbazioni, torneranno nuvole e piogge su gran parte d’Italia. Martedì schiarite già diffuse su Alpi, Nordest e medio Tirreno: in giornata, tali schiarite si allargheranno gradualmente anche sulle pianure del Nordovest. Ancora nuvole sul medio Adriatico e al Sud, con locali piogge o brevi rovesci ancora tra bassa Campania, Lucania, Puglia meridionale, Calabria e Isole, in attenuazione nella seconda parte della giornata. Al mattino ancora qualche debole fenomeno in Abruzzo, con limite della neve in montagna oltre i 1100-1300 metri. Temperature massime quasi dappertutto in leggera diminuzione. Ventoso per venti nord-orientali su Tirreno e Mare di Sardegna.

cielo nuvoloso-2L’inizio della giornata di oggi (martedì) vedrà molte nubi sulle zone terremotate, specialmente sul versante adriatico: nuvole che, in parte, tenderanno ad attenuarsi nel corso della giornata. Non si prevede rischio di precipitazioni. Temperature massime in lieve calo (diminuzione nell’ordine di 1-2 gradi). Le minime della prossima notte saranno in calo, con valori intorno allo zero. Venti ancora settentrionali, in attenuazione. Mercoledì nuvolosità irregolare al Sud e in Sicilia con qualche breve e locale rovescio possibile nell’isola: addensamenti anche sull’est e al sud della Sardegna, con qualche pioggia tra pomeriggio e sera sul versante tirrenico. Più soleggiato nel resto d’Italia, specie al mattino, con qualche passaggio nuvoloso in più dal pomeriggio tra le Alpi centrali e il Triveneto, con nubi in addossamento dalla sera sulla Liguria. Nel primo mattino non si esclude qualche nebbia in Val Padana e in Umbria. Minime in calo su Nordovest, Centro e Sardegna, massime quasi ovunque in aumento. Venti localmente moderati solo su Calabria e Isole. Giovedì cielo nuvoloso al Nordovest, sulle Isole e sulle regioni meridionali ioniche. Nubi in aumento nel corso della giornata sulla fascia tirrenica della Penisola; dalla sera aumentano le nubi in tutta Italia. Al mattino qualche pioggia o rovescio isolato sulla Sardegna orientale e in Sicilia (specie nel settore ionico). Nel pomeriggio ancora qualche rovescio nelle Isole; qualche rovescio anche sulla bassa Calabria. Tra pomeriggio e sera locali piogge su Levante ligure, bassa Toscana e Lazio. Temperature in generale aumento, venti moderati di Scirocco sul Tirreno centro-meridionale e sui mari meridionali. Venerdì probabili annuvolamenti in tutta l’Italia: saranno possibili rovesci o temporali in particolare tra la Sicilia e la Calabria ionica. Qualche rovescio sparso anche al Centro, più insistente sulla Toscana; al Nord e sulla Sardegna poche precipitazioni a carattere isolato. Sabato il transito di una perturbazione atlantica dovrebbe comportare un peggioramento più generalizzato, questa volta anche al Nord. Perturbazione, questa, che domenica dovrebbe allontanarsi dall’Italia, lasciando spazio a un tempo meno perturbato. Il peggioramento dell’ultima parte della settimana sarà accompagnato da venti di Scirocco, che avranno come effetto un aumento delle temperature: i valori si porteranno in gran parte d’Italia sopra le medie stagionali.