Stella di Natale: ecco come prendersene cura

MeteoWeb

Anche quest’anno prosegue la campagna di Stars for Europe: un’iniziativa che si muove a livello europeo per promuovere una più corretta informazione sulla pianta di Stella di Natale (o Poinsettia) e farci conoscere le ultime tendenze in tema di decorazione floreale.

Per quel che riguarda le cure, spiega Stars for Europe, la Stella di Natale ha delle esigenze modeste per quanto riguarda ‘il bere’. È infatti importante che le sue radici non siano né troppo asciutte né troppo bagnate. L’ideale è versare, con moderazione, un piccolo sorso ogni due giorni. Un sovraddosaggio d’acqua potrebbe portare a problemi di ristagno, facendo marcire l’apparato radicale.

La salute della pianta si può facilmente intuire dalle foglie: se si ingialliscono o cadono, si deve prestare maggiore attenzione alla fornitura d’acqua.

Sistemazione ideale: luce, caldo e lontano dalle correnti

In ogni casa è facile trovare un posto adatto per la Stella di Natale. Da evitare: tutte le stanze buie e gli ingressi con spifferi. Da preferire: gli angoli illuminati dalla luce del giorno, come ad esempio i davanzali della finestra. La temperatura dell’ambiente consigliabile è tra 15° e i 22° C.

Attenzione: all’acquisto fare il controllo qualità!

Anche le migliori cure risultano inutili se la pianta non è stata trattata bene già prima dell’arrivo nella nuova casa.

Fare sempre attenzione al momento dell’acquisto: che la Poinsettia sia stata conservata, all’interno del negozio, in un luogo protetto dalle correnti d’aria e dal freddo. E assicurarsi che venga accuratamente confezionata dal negoziante per permetterci di percorrere il tragitto verso casa preservandola.

Si consiglia, inoltre, di controllare lo stato del suolo: idealmente non dovrebbe essere né bagnato né del tutto asciutto. Indicatori di buona salute di una pianta sono una vegetazione fitta con foglie giallo-verde, oltre alla presenza di boccioli tra le brattee colorate.

In più: quando si acquista la Stella di Natale nei mesi di Novembre e Dicembre, il terreno è solitamente già fertilizzato. Quindi non è necessario somministrare il fertilizzante durante il periodo di fioritura della pianta.

Ulteriori informazioni sono disponibili sul sito www.stella-di-natale.info