Terremoto, il sindaco di Ascoli Piceno: la comunità vuole tornare alla normalità

MeteoWeb

La comunità ascolana desidera tornare alla normalità. Questo desiderio è testimoniato anche dalla diminuita presenza dei cittadini nelle palestre messe a disposizione della cittadinanza durante le ore notturne“. Lo scrive, in un post su Facebook, Guido Castelli, sindaco di Ascoli Piceno, tra le città colpite dal terremoto. “Anche per questo da mercoledì prossimo resteranno aperte per il servizio notturno solo le strutture di Monticelli e Squarcia mentre, al contrario la palestra Forlini verrà restituita alle attività sportive – continua – Andiamo avanti con fiducia e responsabilità. Ascoli non molla“.