Tromba d’aria a Ladispoli, testimone: “Tanta paura, prima il rumore terribile del vento, poi le macerie”

MeteoWeb

Il racconto di una testimone, Teresa Marroni, che ieri ha vissuto in prima persona i momenti del passaggio della tromba d’aria a Ladispoli e ha visto con i suoi occhi i danni conseguenti: “Tanta, tanta paura: abbiamo sentito il vorticare del vento e quando e’ finito siamo usciti fuori e abbiamo visto il palazzo che era crollato“. “Saranno state le 4,30 aveva appena smesso di piovere e sono arrivati lampi, tuoni e un vento fortissimo. Io stavo per andare via, ma mia figlia mi ha telefonato e mi ha avvisato che sul mare, dalla parte dello stabilimento balnerare Columbia al centro di Ladispoli, stava arrivando una tromba d’aria e allora ci siamo chiusi dentro la sala tirando giu’ le saracinesche. Poi, abbiamo sentito un rumore terribile del vento: era chiaro che c’era la tromba d’aria che era sopra di noi e, dopo qualche minuto, siamo usciti e ci siamo trovati davanti il palazzo di via Ancona 122 che era mezzo crollato e, tra le macerie, si vedeva l’interno delle stanze. E’ stata una paura grande e purtroppo ci sono ‘scappati’ pure morti. Abbiamo avuto proprio tanta, tanta paura“.