Veronesi, ANAAO: addolorati come uomini e come medici

MeteoWeb

La scomparsa del professor Umberto Veronesi “ci lascia addolorati da un punto di vista umano e professionale. Abbiamo perso un collega del quale il mondo intero ha apprezzato la competenza e l’umanità, due qualità fondamentali per svolgere la professione di medico”. Così Costantino Troise, segretario nazionale Anaao Assomed, sulla morte dello scienziato. L’Anaao Assomed “vuole salutare e ricordare anche il ministro della Salute, ruolo che da tecnico ha coperto per un solo anno dal 2000 al 2001 nel governo Amato, raccogliendo la pesante eredità di una riforma sanitaria da modificare in alcune parti. Il suo progetto ambizioso non vide la luce se non sulla carta e non fu riproposto dal governo successivo”. “Delle tante battaglie laiche e progressiste siamo grati al professor Veronesi che fino all’ultimo ha difeso l’etica della professione contribuendo a renderla libera da ogni vincolo e condizionamento esterno”, sottolinea Troise.