Clima, Trump: l’Accordo di Parigi non deve penalizzare l’economia degli Stati Uniti

MeteoWeb

Il presidente eletto Usa Donald Trump ha annunciato di stare valutando di ritirarsi dall’accordo di Parigi sui cambiamenti climatici perché teme che seguendo le sue regole di rischi di perdere la competitività economica americana su Paesi come la Cina. “Sto studiando l’accordo di Parigi. Non voglio che ci metta in una posizione di svantaggio competitivo con altri Paesi, non voglio che la Cina e altri Paesi abbiano un vantaggio su di noi“, ha dichiarato Trump in un’intervista alla Fox News. Per il magnate non sarebbe così facile ritirarsi dall’accordo che riunisce oltre 100 Pesi, dato che è stato ratificato e contiene una clausola che lo obbliga a rispettarlo per quattro anni dal momento in cui si decide di abbandonarlo. Trump ha ribadito di avere “la mente aperta” sulla possibilità di seguire l’accordo della Cop21 ma ha precisato che “nessuno sa realmente” cosa capita con i cambiamenti climatici, nonostante molti studiosi e scienziati abbino dimostrato gli effetti.