Energia nucleare: il colosso russo Rosatom lancia una cooperazione con lo Zambia

MeteoWeb

Il colosso del nucleare civile russo Rosatom ha dato il via ad una cooperazione in materia di energia nucleare con lo Zambia. La firma è avvenuta a Lusaka. La delegazione russa, guidata da Nikolay Spasskiy, è stata ricevuta da Edgar Lungu, presidente dello Zambia, il quale ha confermato il suo sostegno a un progetto congiunto di un Centro per la Scienza e la Tecnologia nucleare nel Paese africano. Spasskiy, Deputy CEO per le Relazioni Internazionali di Rosatom, ha condotto con Roland Msiska, Segretario del Consiglio dei Ministri, estese trattative, nel corso delle quali è stato approvato il piano d’azione per l’attuazione degli accordi nel prossimo anno. Agli incontri era presente anche Konstantin Kozhanov, ambasciatore straordinario e plenipotenziario della Russia nella Repubblica dello Zambia. Spasskiy ha firmato due protocolli: il protocollo d’intesa tra il Ministero dell’Istruzione Superiore dello Zambia e Rosatom sulla cooperazione nel campo della formazione del personale e lo sviluppo del nucleare della Repubblica, e un memorandum d’intesa tra il Ministero dell’Informazione e Rosatom sulla cooperazione per migliorare il giudizio dell’opinione pubblica sul nucleare nel Paese Africano.