Il fascino mistico di Fatima, una delle mete mariane per antonomasia

MeteoWeb

 Fatima è una delle più famose località di pellegrinaggio al mondo, contando milioni di pellegrini ogni anno.

La storia di Fatima come luogo mariano ha inizio domenica 13 maggio 1917, quando la Vergine apparve per la prima volta ai tre pastorelli: Lucia Dos Santos, di dieci anni, e i suoi cuginetti, Francesco e Giacinta Marto, rispettivamente di 9 e 7 anni, chiedendo penitenza e conversione.Fatima era all’epoca un villaggio sugli altipiani calcarei dell’Estremadura. I tre bambini, dopo aver assistito alla Santa Messa nella chiesa parrocchiale di Fatima, tornarono ad Aljustrel per prepararsi a condurre al pascolo le loro pecore e, dato lo splendido tempo primaverile, decisero di andare sino alla Cova da Iria, una radura a forma di anfiteatro, delimitata verso nord da una piccola altura.

FATIMAA metà strada del pendio, videro una Signora vestita di bianco ritta sopra un leccio, tutta luminosa, emanante una luce sfolgorante. I tre rimasero stupiti a contemplarla: la Vergine, di bianco neve, portava per cintura un cordone d’oro, un velo merlettato dorato che le copriva il capo e le spalle, scendendo sino ai piedi, e un rosario luccicante con una croce d’argento che penzolava tra le dita, oltre a due rose sui piedi.Dal 13 maggio 1917 sino al 13 ottobre dello stesso anno, la Madonna è apparsa puntualmente, una volta al mese, ai bambini, lasciando loro una serie di messaggi, i cosiddetti Segreti di Fatima.

FATIMA 2La religione è dunque il fulcro intorno al quale ruota Fatima, meta per eccellenza di pellegrinaggio insieme a Lourdes e Medjugorje.Cosa visitare? Le case in cui abitavano i tre pastorelli che si trovano 3 km a sud rispetto al Santuario di Fatima, in una piccola frazione chiamata Aljustrel, rimaste intatte, nella loro semplicità e modestia; la città di Fatima, Valinhos, dove la Madonna apparve per la quarta volta il 19 agosto 1917, e la collinetta chiamata “Il posto dell’Angelo”, da cui ha inizio la Via Sacra che conduce al Santuario, costruito su un sito noto come Covia d’iria, il cui cuore è formato dalla “piccola cappella delle apparizioni”.

FATIMA 4La Basilica di Nostra Signora di Fatima fa da corona al Santuario, edificato tra il 1928 e il 1953, che contiene le tombe dei pastorelli. Essa è situata al centro di una grande piazza con il Monumento Sacro Cuore di Gesù mentre, dall’altro lato della piazza, vi è la nuova Chiesa della Santissima Trinità, capace di accogliere 8500 persone.Nei dintorni: visitate il massiccio monastero gotico del XIV secolo di Batalha, il Sito Unesco del Convento di Cristo di Tomat, il paesino di Nazarè, su una scogliere che guarda l’oceano.