Il Capodanno 2017 sarà più lungo di 1 secondo, ecco perché

MeteoWeb

L‘International Earth Rotation and Reference Systems Service (IERS), l’organismo internazionale che vigila sui sistemi di riferimento legati alla rotazione terrestre, ha stabilito che la mezzanotte del 31 dicembre 2016 – orario di Greenwich: per noi sarà già l’una di notte – dovrà durare un secondo in più. Perchè? Per dar modo agli orologi atomici di risincronizzarsi con i tempi, un po’ più lenti, della rotazione terrestre.

Si conteranno quindi le 23:59:60, per dar modo al tempo universale coordinato (UTC) di restare al pari con il lento giorno terrestre.

Il moto di rotazione della Terra dovrebbe durare 86.400 secondi atomici, ma l’attrazione gravitazionale del Sole e della Luna,le maree,i grandi terremoti, la fusione di grandi ghiacciai continentali, rallentano di circa 2 millesimi di secondo al giorno questo movimento.

Da notare che è la prima volta che si ha la necessita di aggiungere, e non togliere, un secondo. Se non si adottasse questo espediente, nel 2100 saremmo 2 o 3 minuti desincronizzati con il sole, mentre nel 2700 di 30 minuti.