Le Previsioni Meteo dell’Aeronautica Militare: cielo sereno oggi e domani

MeteoWeb

Le previsioni meteo in Italia fornite dal Servizio Meteorologico dell’Aeronautica Militare. Situazione: residue condizioni di instabilità atmosferica sulle due isole maggiori, sul resto del Paese la pressione si mantiene su lavori alti e livellati. Tempo previsto fino alle 24 di oggiNord: giornata all’insegna del bel tempo. Dalla sera formazione di nebbie in banchi e foschie dense sulla Pianura Padana. Centro e Sardegnacielo parzialmente nuvoloso sull’ isola ma con nubi i diminuzione. Cielo sereno o con poche nubi su le restanti regioni peninsulari. Sud e Siciliaampio soleggiamento, salvo addensamenti compatti durante la mattinata su Molise, Puglia, aree interne della Basilicata, Sicilia e Calabria ionica. Deboli piovaschi a carattere sparso sulla Sicilia, specie sul settore settentrionale, in attenuazione dal pomeriggio. Sulle regioni peninsulari la nuvolosita’ tendera’ ad attenuarsi gia’ durante la mattinata. Temperature: senza variazioni significative su tutte le regioni. Venti: da deboli a moderati dai quadranti settentrionali al sud, con rinforzi sulla Puglia e coste ioniche della Calabria; deboli variabili sulle altre regioni. Marimolo mosso lo Jonio; mosso l’Adriatico centro meridionale, lo stretto di Sicilia e i mari intorno alla Sardegna; poco mossi i restanti bacini.

aeronautica militare01Il Servizio Meteorologico dell’Aeronautica Militare comunica le previsioni del tempo sull’Italia per la giornata di domaniNord: bel tempo a parte temporanee velature in transito dalle aree alpine verso le zone pianeggianti nel corso della mattinata dapprima e poi durante le ore notturne; nebbie estese al primo mattino lungo il corso del Po fin verso le coste adriatiche di basso Veneto e Romagna. In serata parziale aumento della copertura bassa su levante ligure, bassa Lombardia e Veneto meridionale, con banchi di nebbia nottetempo su queste ultime zone con tendenza ad interessare anche le coste adriatiche del Veneto stesso. Centro e Sardegnacielo sereno o poco nuvoloso su Sardegna orientale; molte nubi basse sul resto dell’isola con qualche debole piovasco isolato piovasco; ampi spazi sereni sulle regioni peninsulari a parte il transito di innocue nubi alte e sottili; dalla serata intensificazione della nuvolosita’ su coste e nell’immediato entroterra toscano e su basso Lazio ma senza particolari fenomeni associati; al primo mattino e dopo il tramonto formazione di locali foschie dense o banchi di nebbia nelle zone interne specie di Toscana, Umbria e basso Lazio. Sud e Siciliaancora un po’ di annuvolamenti al mattino su Sicilia settentrionale e coste tirreniche peninsulari con tendenza ad interessare gran parte di Campania, per poi diradarsi, Campania e Basilicata; ampio soleggiamento altrove a parte un po’ di nubi basse al mattino sull’area garganica e con transito di parziali velature sul resto della Puglia velature dal pomeriggio. Temperature: minime in flessione su arco alpino e prealpino, Liguria, Friuli-Venezia Giulia, Pianura Padana centrale, Toscana, Umbria, Sardegna orientale e Sicilia settentrionale, in lieve rialzo su restante Sardegna, Cilento, Basilicata tirrenica e Calabria, stazionarie altrove; massime in calo a ridosso delle Alpi, Liguria, Veneto, Friuli-Venezia Giulia, Valpadana centrorientale, Sardegna orientale, Toscana, Umbria, nord Campania e Sicilia settentrionale, in tenue aumento sui rilievi appenninici centromeridionali, senza variazioni di rilievo sul resto del Paese. Venti: deboli dai quadranti settentrionali su arco alpino ed al centro-sud tendenti a divenire moderati su basso Adriatico ed aree ioniche. Dalla tarda mattinata attesi decisi rinforzi su Sardegna specie sulle coste settentrionali ed occidentali dell’isola; deboli variabili altrove. Marida molto mosso ad agitato il mare di Sardegna con tendenza a divenire molto agitato ed ad interessare anche il canale di Sardegna; da mossi a molto mossi lo stretto di Sicilia e lo Jonio, quest’ultimo con moto ondoso in attenuazione dal pomeriggio; mosso l’Adriatico centromeridionale; da poco mossi a mossi i restanti bacini.