Lombardia: approvato OdG per l’estensione della gratuità del vaccino anti meningococco B

MeteoWeb

Approvato ieri in Consiglio regionale un Ordine del giorno al Bilancio di previsione 2017-2019 della Regione Lombardia che chiede l’estensione della gratuità del vaccino anti meningococco B e un coinvolgimento dei pediatri di libera scelta nelle vaccinazioni, con la possibilità di eseguirle nei loro ambulatori. Con l’Odg, precisa il primo firmatario e presidente della Commissione Sanità del Pirellone, Fabio Rolfi (Lega), “si chiede di estendere la copertura e la gratuità del vaccino contro la meningite di tipo B ai nati nei triennio 2014/2016, non a chiamata diretta, ma con previa richiesta dei genitori”. In questo ambito, continua, “si parte dalla consapevolezza che negli ultimi anni si è riscontrato un generale calo delle coperture vaccinali e che, stando ai dati divulgati dal ministero della Sanità, il fenomeno sta assumendo proporzioni preoccupanti. Preso atto inoltre che la meningite è tornata a colpire in Italia, destando particolar allarme, anche nel suo tipo B, per cui esiste sul mercato un vaccino che è ritenuto nei fatti l’unico strumento di contrasto, ci siamo sentiti in dovere di presentare questo documento per garantire una migliore copertura possibile”. “Chiediamo inoltre – conclude – che si migliori l’organizzazione generale della pratica vaccinale, anche attraverso la possibilità di somministrazione dei vaccini presso gli studi medici dei pediatri di famiglia, un ambiente certamente più informale capace di aumentare la fiducia nelle vaccinazioni anche in quei genitori ancora diffidenti”.