Maltempo, preoccupazione per la diga Maccheronis in Sardegna: 35 evacuati a Torpè

MeteoWeb

Torna lentamente alla normalita’ la situazione in Ogliastra e nel Nuorese dove dalle 6 di questa mattina e’ finita l’allerta da codice rosso per essere sostituita dal codice arancione. Il livello della diga Maccheronis che destava maggiore preoccupazione e’ tornato alla normalita’ dopo che le acque in eccesso sono state scaricate verso il mare. E da Torpe’ e’ stato smobilitato il posto di Comando avanzato dei Vigili del fuoco allestito stamattina quando c’era il pericolo della piena. Comunque le 35 persone evacuate dalle loro abitazioni, nella parte bassa di Torpe’, stanotte resteranno fuori casa in via precauzionale. Il Centro di coordinamento soccorsi allestito nella prefettura di Nuoro continuera’ ad operare per gli eventuali interventi che si renderanno necessari, anche se l’intensita’ delle piogge in tutta la zona e’ via via diminuita. Per tutta la notte si continuera’ a monitorare tutte le dighe e i fiumi della zona. I prossimi giorni saranno dedicati alla conta dei danni e diversi sindaci della Baronia e dell’Ogliastra annunciano la richiesta dello stato di calamita’ naturale per i danni subiti soprattutto nelle campagne e nella viabilita’