Natale, attenzione all’acquisto dei fichi secchi: consigli utili

MeteoWeb

Con l’avvicinarsi delle festività natalizie , la corsa agli acquisti gastronomici tradizionali è scattata. Bisogna però prestare la massima attenzione per quanto concerne l’acquisto degli immancabili fichi secchi: i controlli fatti ieri in Svizzera hanno infatti rilevato la presenza di Ocratossina in fichi turchi passati per la Germania.

L’Italia, La Germania e l’Austria, hanno trovato, settimana scorsa, sempre in quelli turchi, l’aflatossina.

Ovviamente tutte partite contaminate sono state prontamente tolte dal commercio, ma in ogni caso gli addetti ai lavori hanno suggerito di acquistare i fichi secchi solo da canali di vendita ufficiali.

E’ di estrema importanza poi, prima del consumo, controllare lo stato di conservazione del prodotto: se i fichi risultano essere anneriti e ammuffiti, è sempre meglio non consumarli, indipendentemente dalla loro origine.