Ricerca, Lorenzin: quella biomedica asset strategico per il futuro

MeteoWeb

La ricerca biomedica ci sta dando molte soddisfazioni, è un asset strategico per il futuro ma è anche chiave del nostro presente. Ora c’è tutta la mia intenzione di portare avanti il lavoro fatto in questi 3 anni e mezzo. Dobbiamo fare l’ultimo miglio rimasto in sospeso della legge di Bilancio in questa legislatura, un viatico per chi investe in ricerca e per chi la ricerca la fa“: lo ha detto il ministro della Salute Beatrice Lorenzin, premiando a Roma la vincitrice della settima edizione della borsa di studio della Fondazione Lilly. A vincere Ilaria Barchetta, una giovane ricercatrice della Sapienza, che nei prossimi 3 anni studierà gli effetti positivi sulle ossa di alcuni farmaci anti-diabete. “La ricerca biomedica è sempre più femminile – ha sottolineato con un sorriso Lorenzin – Ormai c’è un tasso rosa altissimo. Dunque direi che nei comitati scientifici ci vuole anche qualche donna in più“. (AdnKronos)