Smog, Arpa Lombardia: livelli di PM10 ancora sopra i limiti, da domani possibile miglioramento

MeteoWeb

Le centraline della rete di monitoraggio della qualità dell’aria di ARPA Lombardia hanno registrato anche ieri valori di PM10 superiori ai 50 microgrammi per metro cubo in molte stazioni della regione. Permane il superamento della prima soglia di attivazione del “Protocollo per l’attuazione di misure temporanee per il miglioramento della qualità dell’aria” in provincia di Brescia con 18 giorni consecutivi di superamento, in provincia di Bergamo, Milano, Monza con 15 giorni consecutivi, in provincia di Como e Varese per 6 giorni e in provincia di Pavia per 2 giorni. Le concentrazioni medie provinciali di PM10 sono invece inferiori alla prima soglia di attivazione del protocollo nelle province di Lecco, Lodi, Cremona e Mantova. La seconda soglia di applicazione del Protocollo, riferita a 70 ug/m3, è stata invece superata nella sola provincia di Monza per il 1° giorno.

Da domani e soprattutto martedì sono attese condizioni più favorevoli alla dispersione degli inquinanti, per effetto di un progressivo ricambio d’aria, di possibili precipitazioni e di ventilazione moderata.