Terremoto: 11 giovani carabinieri destinati all’entroterra maceratese contro lo sciacallaggio

MeteoWeb

Undici giovani carabinieri, tutti fra i 22 e i 24 anni, provenienti dalle Scuole Allievi dell’Arma, sono stati assegnati in via definitiva ai centri dell’entroterra Maceratese colpiti dal terremoto. ‘‘Un evidente segnale di attenzione e sensibilita’ che il Comando Generale dell’Arma dei Carabinieri di Roma ha voluto riservare alla popolazione della provincia di Macerata, che sta vivendo gravi situazioni di difficolta’ e disagio a seguito dei recenti eventi sismici” ha detto il comandante provinciale dei Cc di Macerata col. Stefano Di Iulio, che ha dato il benvenuto agli 11 militari. Il rafforzamento della presenza dell’Arma nel territorio consentira’ di incrementare i controlli, per prevenire in particolare i fenomeni di sciacallaggio. I Cc si vanno ad aggiungere al dispositivo di rinforzo composto da 100 carabinieri provenienti dai Reparti dell’Organizzazione Mobile e Speciale dell’Arma, gia’ inviati nel Maceratese dal Comando generale dopo il sisma.