Università: docente di Parma a Mosca alla conferenza sulla Cristallografia

MeteoWeb

La prof.ssa Alessia Bacchi del Dipartimento di Chimica dell’Università di Parma è stata invitata a rappresentare l‘European Crystallographic Association, di cui è Presidente, alla First Russian Crystallographic Conference che si è svolta a Mosca. Il congresso ha registrato più di 2000 partecipanti, di cui oltre 800 costituiti da giovani cristallografi russi con meno di 35 anni. Il focus del congresso verteva sul ruolo della cristallografia nella scienza del XXI secolo, come disciplina che realizza la convergenza di nanotecnologie, biologia molecolare, ingegneria genetica, tecnologia dell’informazione, scienze cognitive e umanistiche. Nel corso del congresso si è svolta inoltre una tavola rotonda sul futuro delle grandi infrastrutture di ricerca, sincrotroni di quarta generazione, XFEL e sorgenti di neutroni, in Europa e in Russia. Durante il congresso il chairman del Comitato Scientifico, Mikhail Kovalchuk, presidente dell’Istituto Kurchatov che coordina le ricerche negli ambiti dell’energia nucleare e delle nanotecnologie in Russia, ha incontrato la prof.ssa Bacchi per discutere della cooperazione tra la Russia e la comunità cristallografica europea.