“Burian della Befana”, Allerta Meteo per neve anche nel Lazio e in Campania: Roma quasi impossibile, Napoli invece sogna. E si imbiancherà persino Ponza e Capri

MeteoWeb

Il “Burian della Befana” non si limiterà a colpire le Regioni Adriatiche e il Sud: anche Lazio e Campania, nel medio e basso Tirreno, avranno delle nevicate a causa del fenomeno dello “sconfinamento Appenninico”, provocato dall’impeto di quest’irruzione gelida davvero eccezionale proveniente dal cuore della Siberia. Semplificando, l’aria freddissima arriverà talmente tanto velocemente accompagnata da nubi cariche di neve che riuscirà a valicare i rilievi appenninici sconfinando le proprie nevicate anche in alcune zone del Tirreno. E’ quasi impossibile che la neve possa raggiungere Roma, ma potrebbe lambire Tivoli e i Castelli Romani nel pomeriggio/sera di Giovedì.

Molto probabile la neve nelle zone interne del basso Lazio, in provincia di Frosinone.

La Campania sarà più esposte rispetto al Lazio, perchè più meridionale: tra Giovedì pomeriggio e Venerdì sera potrà nevicare su gran parte della Regione, fin sulle coste. La neve potrà raggiungere tutte le principali città della Regione, imbiancando anche Napoli e tutta l’area vesuviana. Le temperature crolleranno su valori polari, molto bassi anche nelle ore diurne soprattutto nelle giornate di Venerdì 6 e Sabato 7 con picchi di gelo eccezionale nelle zone interne della Regione, in Irpinia e nel Sannio e nel Cilento con pesanti gelate sin dalle bassissime quote.

Paradossalmente le aree più favorite per le nevicate, oltre a quelle interne dell’Appennino più esposte a Nord/Est, saranno le isole: circondate dal mare e con specchi d’acqua a nord/est, infatti, vedranno in loco la formazione della nuvolosità provocata dallo scorrimento dell’aria gelida sul mar Tirreno ancora molto mite. Così Ponza, Capri e forse anche Ischia si potranno imbiancare di una candida coltre bianca e farinosa, e con temperature sottozero anche in riva al mare.

La neve bacerà anche la penisola Sorrentina, imbiancando molte note località turistiche: con grande probabilità Sorrento e Vico Equense, forse persino Positano,  Amalfi, Minori, Maiori e Vietri sul Mare.

Attenzione all’affascinante fenomeno del “sea smoke”, che è ancor più probabile della neve su gran parte del litorale laziale e campano e a maggior ragione sulle isole. Ecco le pagine utili per monitorare la situazione in tempo reale: