Terremoti Centro Italia, prosegue la sequenza sismica: oltre 47.000 scosse dal 24 agosto [DATI e MAPPE INGV]

MeteoWeb

La sequenza sismica continua con un numero complessivo di scosse superiore alle 47.000 dal 24 agosto 2016. Alle ore 11:00 di oggi, 19 gennaio, sono circa 960 i terremoti di magnitudo compresa tra 3 e 4, 57 quelli di magnitudo compresa tra 4 e 5 e 9 quelli di magnitudo maggiore o uguale a 5 localizzati dalla Rete Sismica Nazionale dell’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia (INGV).

Nella mappa sotto l’evoluzione della sequenza dal 24 agosto 2016 ad oggi. I terremoti delle ultime 72 ore sono evidenziati con un colore diverso dal blu.

sequenzaitaliacentrale_19dic_ore11

L’evoluzione della sequenza dal 24 agosto 2016 ad oggi (19 gennaio ore 11.00).

Da ieri, 18 gennaio, la sequenza è molto attiva tra le province dell’Aquila (Montereale, Pizzoli, Capitignano, Campotosto, Cagnano Amiterno) e Rieti (Amatrice) e in quella zona l’INGV ha localizzato complessivamente circa 500 eventi sismici: circa 55 i terremoti di magnitudo compresa tra 3 e 4, quelli di magnitudo compresa tra 4 e 5 e 4 quelli di magnitudo maggiore o uguale a 5.

Data e Ora (UTC)  Magnitudo Provincia Profondità  (Km)
2017-01-18 19:324.2L’Aquila13
2017-01-18 15:164.3Rieti10
2017-01-18 13:335.0L’Aquila10
2017-01-18 11:074.1Rieti10
2017-01-18 10:394.1L’Aquila11
2017-01-18 10:255.4L’Aquila9
2017-01-18 10:244.0L’Aquila10
2017-01-18 10:164.6L’Aquila11
2017-01-18 10:154.7L’Aquila10
2017-01-18 10:145.5L’Aquila9
2017-01-18 09:255.1L’Aquila9
sequenzaitaliacentrale_19dic_ore11_aquilano

L’area della sequenza in Italia centrale che si  è attivata ieri con i quattro eventi di magnitudo maggiore di 5.0 (le stelle bianche) tra Montereale, Pizzoli, Capitignano, Campotosto, Cagnano Amiterno e Amatrice.