Il 24 febbraio spegni la luce e al ristorante chiedi la family bag: l’impegno di Fipe per “M’illumino di meno”

MeteoWeb

Due piccoli gesti possono fare molto per il nostro pianeta. In occasione dell’appuntamento con “M’illumino di menoFipe lancia un appello a tutti i clienti che oggi si recheranno nei bar e ristoranti italiani: in caso di cibo e bevande non consumate interamente è possibile portarle a casa chiedendo al ristoratore la family bag.

“Un gesto di attenzione per preservare l’economia familiare ma soprattutto utile per contribuire a limitare lo spreco alimentare, un’autentica piaga sociale se pensiamo ai numeri di questo fenomeno – ricorda il Presidente di Fipe Lino Enrico Stoppani -. I consumi fuoricasa costituiscono ad oggi il 34% dei consumi alimentari per un valore di 20 miliardi di acquisti di alimenti. Un terzo di questi consumi avviene nei pubblici esercizi, con enormi sprechi di cibo. Dati allarmanti che speriamo la legge entrata in vigore nello scorso agosto potrà contribuire a ridurre. Nel frattempo ricordiamo a tutti coloro che entreranno in un bar o che in questo venerdì sera ceneranno al ristorante che portare a casa il cibo avanzato o la bottiglia di vino rimasta a metà è un pieno diritto del cliente, un gesto di grande civiltà da esercitare senza alcuna vergogna, oggi ma anche tutti i gli altri giorni”.