Ambiente, Mattarella: le istituzioni favoriscano le sfide dell’economia circolare

MeteoWeb

L’economia circolare è “un settore ad alta potenzialità che pone sfide rilevantissime ai nostri sistemi produttivi” e “non vi è dubbio che le Istituzioni debbano cercare di favorire attivamente, a diversi livelli e con misure concrete, queste trasformazioni, che – lo ripeto – hanno conseguenze importanti per la vita dei nostri cittadini“. Così il presidente della Repubblica Sergio Mattarella intervenendo all’XI Simposio del Cotec a Madrid. Secondo il capo dello Stato tra le sfide da affrontare ce n’è una su tutte “valorizzare, nell’innovazione dei processi di produzione e consumo le risorse scartate dalle diverse filiere produttive. Il successo, in quest’ambito, dipende, più di ogni altra cosa, da un cambio radicale di mentalità, che consenta di considerare risorsa, attribuendole un valore, ciò che sinora è stato considerato residuo di produzione“. “Questo sforzo concettuale, oltre che produttivo, comporta una rimodulazione dei cicli produttivi, un nuovo modo di concepire prodotti e processi tecnologici: in sintesi, una mentalità davvero nuova di produzione e di consumo” conclude Mattarella.