Cambiamenti climatici: la “Regione Sardegna in prima linea”

MeteoWeb

“Tutti gli obiettivi e i risultati dei progetti che a livello regionale interessano il cambiamento climatico saranno messi a sistema dalla Regione, avvalendosi anche del ruolo chiave del presidente Francesco Pigliaru nella commissione Enve del Comitato delle Regioni e di quello che assolvo all’interno della commissione Ambiente ed Energia nella conferenza delle Regioni. E’ un’opportunita’ che abbiamo e che ci consente di avere un ruolo centrale come Regione impegnata su un tema di importanza fondamentale”: lo ha dichiarato l’assessore all’Ambiente, Donatella Spano, ad Alghero, in occasione dell’evento lancio del progetto Adapt (Assistere l’adattamento ai cambiamenti climatici dei sistemi urbani dello spazio transfrontaliero), cofinanziato dal Programma Interreg Italia-Francia Marittimo 2014-2020 e di cui Anci Toscana e’ capofila. Il progetto risponde alla necessita’ dei sistemi urbani di affrontare i rischi dei cambiamenti climatici, mettendo a disposizione nuovi strumenti comuni per migliorare la resilienza dei centri abitati. “La strategia per il contrasto ai mutamenti climatici deve essere compresa a livello locale in modo che i territori possano giocare una partita importante, sfruttando le opportunita’ fornite dai vari progetti regionali in atto in termini di sostenibilita’ e di strategie di adattamento. Per questo motivo seguiremo da vicino obiettivi e risultati dei progetti come quello presentato oggi o come il Life Master Adapt coordinato dalla Regione. I contributi delle azioni locali derivati dai progetti saranno infatti preziosi per tutta la pianificazione regionale”.