Foibe e Giorno del ricordo, Boldrini: “mai più guerre, discriminazione ed odio”

MeteoWeb

Mai piu’ guerre, discriminazione, odio“. Lo ha detto nell’Aula della Camera la presidente Laura Boldrini nel Giorno del Ricordo. Ricordando “gli italiani uccisi dalle autorita’ comuniste jugoslave e l’esodo degli italiani strappati dalle loro case“, Boldrini ha detto: “Il vostro dolore e’ il nostro dolore“. E condannando il nazionalismo, Boldrini ha ricordato che “non esistono” guerre che non comportino massacro di civili.