Gran Bretagna: screening sulle donne incinte per sapere se fumano

MeteoWeb

Tutte le donne in gravidanza devono fare il test del monossido di carbonio per vedere se sono fumatrici, e in caso positivo dovrebbero essere aiutate a smettere. Lo afferma Duncan Selbie, capo di Public Health England, la principale organizzazione sanitaria inglese, secondo cui la raccomandazione, descritta in un’intervista all’Observer, fa parte di un piano piu’ ampio per bandire il fumo dagli ospedali. “Infermiere e ostetriche dovrebbero fare di routine il test alle future mamme gia’ dal primo appuntamento – afferma l’esperto –, e monitorarle per tutti quelli successivi, supportando quelle che vogliono smettere. Medici e infermiere inoltre dovrebbero usare le loro conversazioni con i pazienti per dire loro di smettere o almeno di passare alle sigarette elettroniche“.

Secondo alcuni studi, ricorda l’articolo, lo screening raddoppia il numero di donne che smettono di fumare in gravidanza. Il fumo inoltre nuoce alla salute del nascituro, aumentando il rischio di nascita sottopeso e di problemi respiratori. L’iniziativa e’ stata accolta positivamente anche dal Royal College of Midwives, l’organizzazione delle ostetriche. “Siamo favorevoli a fare il test – dichiara una portavoce – a patto che alle donne sia data la facolta’ di rifiutare se lo desiderano”.