Le Previsioni Meteo dell’Aeronautica Militare: neve e temporali in arrivo nel weekend

MeteoWeb

Le previsioni meteo in Italia fornite dal Servizio Meteorologico dell’Aeronautica Militare. Situazione: una perturbazione atlantica, nel suo moto verso sudest, tende ad interessare dapprima le regioni settentrionali italiane, e successivamente e marginalmente il centro-sud, specie nei suoi settori tirrenici. Tempo previsto fino alle 7 di domaniNord: molto nuvoloso o coperto con precipitazioni sparse che risulteranno piu’ frequenti ed insistenti sulla Liguria, e in prossimita’ delle aree montuose alpine e prealpine dove assumeranno carattere nevoso a quote superiori ai 1200 metri; i fenomeni risulteranno diffusi sul levante ligure, ed aree alpine e prealpine centro-orientali. dal pomeriggio-sera generale diradamento delle nubi ed attenuazione delle precipitazioni, con schiarite via via sempre piu’ ampie ad iniziare dal settore occidentale e in rapida estensione verso est nel corso della sera-notte. Nella mattinata di domani cielo quasi ovunque sgombro da nubi. Centro e Sardegnainizialmente molto nuvoloso sulla Toscana con piogge sparse specie sul settore nord della regione, dalla mattinata di domani nubi in rapido diradamento. Parzialmente nuvoloso altrove ma con aumento della nuvolosita’ specie su Umbria e Lazio ove saranno possibili con locali precipitazioni nel corso del pomeriggio in successiva estensione serale a Marche e Abruzzo; sull’isola parzialmente nuvoloso con locali rovesci sul versante occidentale specie durante il pomeriggio. Sud e Sicilia: nuvolosita’ in progressivo aumento nel corso del pomeriggio su gran parte dei settori, con qualche addensamento piu’ consistente su Campania, Calabria tirrenica, Sicilia settentrionale e Molise con possibilita’ di deboli piovaschi nel pomeriggio, fenomeni piu’ consistenti e frequenti nel corso della notte su Campania e Molise. Scarsa la possibilita’ di fenomeni altrove. Temperature: massime in diminuzione su aree alpine e prealpine, centrali tirreniche e Campania, senza variazioni altrove. Minime di domani mattina in calo al nord, in aumento al sud, generalmente stazionarie al centro. Venti: inizialmente moderati o forti dai quadranti sud-occidentali su Liguria, Toscana, Sardegna; in rotazione ad ovest nel corso del pomeriggio; moderati meridionali sulle restanti regioni centrali ed Emilia-Romagna Veneto e Friuli Venezia Giulia, in rotazione da ovest dalla sera; deboli sudoccidentali sulle restanti aree del nord ed al sud, in intensificazione serale sulle regioni del basso Adriatico. Mariagitato il mar Ligure, fino a divenire localmente molto agitato in serata il settore di levante; da mossi a molto mossi il Tirreno centro-settentrionale, l’alto Adriatico e il mare di Sardegna; mossi i restanti mari con moto ondoso in aumento sul Tirreno centro-meridionale ed il medio-basso Adriatico.

aeronautica militare01Il Servizio Meteorologico dell’Aeronautica Militare comunica le previsioni del tempo sull’Italia per la giornata di domaniNord: ancora molte nubi nelle prime ore del mattino sul Friuli-Venezia Giulia con precipitazioni nevose sui rilievi alpini al di sopra dei 900-1000 metri, ma in successiva, decisa attenuazione. Cielo sereno o velato sul resto del settentrione, salvo addensamenti compatti sull’arco alpino che daranno luogo a deboli nevicate sulla Valle d’Aosta; in serata aumento della nuvolosita’ bassa anche sui rilievi dell’Emilia Romagna. Centro e Sardegnaal primo mattino ancora addensamenti compatti su Lazio centromeridionale e rilievi appenninici con piogge o rovesci sparsi piu’ concentrati tra Umbria meridionale, sud Marche e tra le aree interne del Lazio e dell’Abruzzo, ma in rapido assorbimento; durante la mattinata attesi ampi spazi di sereno su queste zone. Cielo sereno o poco nuvoloso sulle restanti aree peninsulari con nubi in graduale aumento dalla sera sui settori centro-settentrionali di Toscana e Umbria. Velato sulla Sardegna con pressoche’ cielo stellato dalla sera. Sud e Sicilia: nubi compatte sulle regioni tirreniche con piogge e rovesci sparsi su Campania, Basilicata tirrenica e Calabria, in attenuazione dal pomeriggio, con ampie schiarite sulla Campania. Nuvolosita’ irregolare sul resto del meridione con deboli piogge al mattino tra Molise, Puglia, restante territorio della Basilicata e sulla Sicilia settentrionale, ma in miglioramento dalle ore pomeridiane, con ampi spazi di sereno sulle aree peninsulari. Dalla serata nuove velature in arrivo su gran parte delle regioni tirreniche. Temperature: minime in diminuzione al nord e sulla Sardegna, piu’ decisa sull’arco alpino; in aumento sul Lazio centromeridionale, alta Campania ed aree costiere centro-meridionali adriatiche, generalmente stazionarie altrove; massime in aumento su aree prealpine e sulla Sicilia centromeridionale, in diminuzione sulle Alpi centroccidentali, sulla Pianura Padana di Emilia Romagna e Veneto, Sardegna, Marche, Abruzzo, Puglia, Basilicata, Calabria e Sicilia tirrenica, senza variazioni di rilievo altrove. Venti: deboli variabili al settentrione; moderati dai quadranti occidentali sul resto del Paese con locali rinforzi su Toscana e Calabria. Marida molto mossi ad agitati al largo il mar Ligure, il mare di Sardegna e il Tirreno centro-meridionale, quest’ultimi con moto ondoso in graduale attenuazione nel pomeriggio; da mossi a molto mossi i restanti mari con tendenza a divenire poco mosso dalla sera l’Adriatico settentrionale.

aeronautica militare01Il Servizio Meteorologico dell’Aeronautica Militare comunica le previsioni del tempo sull’Italia per i prossimi giorniGIOVEDI’ 2 Nord: al mattino nubi compatte su rilievi alpini, Liguria centrorientale, Emilia Romagna e basso Veneto, ma con copertura in parziale attenuazione dal pomeriggio; a tale nuvolosita’ saranno associate delle nevicate sulla Valle d’Aosta e qualche debole pioggia sui rilievi appenninici emiliani e sul levante ligure, comunque in esaurimento nelle ore pomeridiane. Sul resto del settentrione cielo sereno o velato con formazione di foschie dense dalla serata sulle pianure orientali. Centro e Sardegnanubi basse in graduale intensificazione in mattinata sulle regioni tirreniche peninsulari con occasionali deboli piogge, piu’ concentrate fino alle ore serali sulla Toscana settentrionale. Cielo sereno o velato altrove, salvo deboli addensamenti compatti al mattino sulla Sardegna nord-occidentale e dalla sera su Marche e rilievi abruzzesi. Sud e Sicilia: nubi compatte al mattino su Campania e versanti tirrenici di Basilicata e Calabria in attenuazione dal pomeriggio su quest’ultima zona. Ampio soleggiamento altrove con estese velature su Molise, restante territorio della Basilicata e sulla Puglia. Temperature: minime in aumento deciso su Valle d’Aosta e sui rilievi alpini, piu’ lieve su Piemonte, Liguria, Lombardia, Appennino emiliano, Toscana, Umbria, Marche e zone interne dell’Abruzzo, senza variazioni di rilievo su Veneto, Friuli Venezia-Giulia e Sardegna orientale, in sensibile calo altrove; massime in leggero calo su Valpadana, coste ioniche e sulla Sicilia meridionale, in rialzo sul resto del settentrione e al centro, stazionarie sul resto del Paese. Venti: moderati sudoccidentali con locali rinforzi su rilievi dell’Emilia Romagna, Toscana, Umbria, Marche e Lazio settentrionale, ma in attenuazione dalla sera; deboli occidentali sul resto del centro ed al meridione; deboli di direzione variabile altrove. Marida molto mosso ad agitato il mar Ligure e da mosso a molto mosso il Tirreno centro-settentrionale al largo, ma tutti con moto ondoso in attenuazione nel pomeriggio; mossi il mare e canale di Sardegna, lo stretto di Sicilia ed il basso Tirreno; da poco mosso a mosso lo Jonio e il basso Adriatico; poco mossi i restanti mari. VENERDI’ 3: nubi in aumento deciso al settentrione con deboli precipitazioni sparse sulle regioni nordoccidentali e nevicate sulle aree alpine centroccidentali, piu’ diffuse dalle ore serali. Nubi medio-basse in intensificazione anche su Toscana, Umbria, Marche settentrionali e dalla sera sulla Sardegna orientale e coste laziali ma senza fenomeni associati; cielo sereno o poco nuvoloso sulle restanti aree con addensamenti compatti al primo mattino sulla Campania ed in serata sulle coste ioniche di Calabria e Sicilia settentrionale. SABATO 4: maltempo al centro-nord con fenomeni diffusi e localmente intensi dapprima al nord-ovest, in successiva estensione pomeridiana al restante settentrione e Toscana; attese nevicate diffuse sui rilievi dell’arco alpino; dal pomeriggio fenomeni sparsi anche su Lazio, Umbria, Marche settentrionali ed alta Campania, mentre i fenomeni si attenueranno sulle aree pianeggianti del nord e sulla Toscana; tempo piu’ asciutto sulla Sardegna e sul resto del meridione con estese velature e nubi compatte su Sicilia centrorientale e coste ioniche delle regioni peninsulari. DOMENICA 5 e LUNEDI’ 6: nuova intensificazione del maltempo su Lombardia, Emilia-Romagna, Triveneto e su buona parte delle regioni centrali con precipitazioni diffuse, anche intense su Toscana, Emilia-Romagna, Veneto e Friuli-Venezia Giulia; attese nevicate diffuse sulle Alpi, intense dalla sera sui rilievi orientali. Nel pomeriggio graduale estensione dei fenomeni, seppur in forma piu’ attenuata, anche alla Sicilia ed in serata al resto del meridione, mentre le precipitazioni si attenueranno al nord-ovest e sulla Toscana occidentale. LUNEDI’: tempo che migliora gradualmente su Sardegna, Sicilia occidentale e su gran parte del settentrione, nonostante residue nevicate al mattino sui rilievi e rovesci nel pomeriggio sull’Emilia-Romagna; ancora maltempo con precipitazioni da sparse a diffuse sul resto del Paese, ma con fenomeni in attenuazione dalla sera.