Le Previsioni Meteo dell’Aeronautica Militare: weekend di maltempo

MeteoWeb

Le previsioni meteo in Italia fornite dal Servizio Meteorologico dell’Aeronautica Militare. Situazione: una nuova perturbazione atlantica tende a portarsi velocemente dapprima verso le regioni di nord-ovest e Toscana, poi verso i settori tirrenici centrali, mentre il precedente sistema frontale ancora interessa le estreme regioni nord-orientali. Prevalente stabilita’ atmosferica sulle regioni meridionali. Tempo previsto fino alle 24 di oggiNord: cielo molto nuvoloso o coperto con precipitazioni sparse, nevose oltre i 1200 metri sui rilievi alpini. Nella prima parte del giorno i fenomeni interesseranno soprattutto i settori occidentali e la Lombardia, mentre dal pomeriggio saranno i settori orientali a vedere precipitazioni piu’ frequenti e consistenti; nel contempo si assistera’ ad una attenuazione delle nubi e dei fenomeni dapprima ad ovest e poi sulle restanti aree dalla sera. Possibili residui piovaschi sul Friuli Venezia Giulia in serata. Foschie dense o banchi di nebbia al mattino e dopo il tramonto sulla Pianura padano-veneta. Centro e Sardegnainiziale nuvolosita’ diffusa e compatta su regioni tirreniche, Sardegna ed aree appenniniche, con deboli rovesci e locali temporali. Variabilita’ sulle restanti regioni con prevalenza di schiarite al mattino sulle regioni adriatiche, ma successivo aumento della copertura nuvolosa nel corso del pomeriggio, che sara’ associato a precipitazioni isolate. Dalla sera generale attenuazione di nubi e fenomeni. Sud e Sicilia: molte nubi sulle regioni tirreniche peninsulari con precipitazioni da isolate a sparse, i fenomeni localmente assumeranno anche carattere temporalesco. Parzialmente nuvoloso sul rimanente meridione, ma nubi in aumento nel corso del giorno. Nubi che saranno associate a deboli ed isolate piogge su Molise e Puglia nel tardo pomeriggio. Temperature: minime in diminuzione su arco alpino, Liguria, Toscana ed Appennino emiliano; in lieve aumento al sud peninsulare; generalmente stazionarie sulle restanti zone. Massime in tenue flessione su quasi tutto il nord e Toscana; senza variazioni di rilievo sul resto della penisola. Venti: moderati sud-occidentali su Liguria e centro-sud, ma con decisi rinforzi sino a Burrasca dalla tarda mattinata su Liguria, Sardegna occidentale e zone costiere dell’alta Toscana. Deboli di direzione variabile al nord tendente a disporsi dai quadranti settentrionali con rinforzi sul Piemonte occidentale. Marida molto mossi ad agitati Ligure, mare e canale di Sardegna e Tirreno settentrionale, con tendenza a divenire localmente molto agitato il mar Ligure; molto mossi Tirreno, basso Adriatico e Canale di Sardegna, con tendenza a divenire agitato nel pomeriggio il Canale di Sardegna ed in serata il Tirreno centro-meridionale settore est; mossi i restanti bacini con tendenza a divenire molto mossi.

aeronautica militare01Il Servizio Meteorologico dell’Aeronautica Militare comunica le previsioni del tempo sull’Italia per la giornata di domaniNord: nuovo peggioramento a partire dalle regioni occidentali con precipitazioni su Valle d’Aosta, Piemonte occidentale e Liguria in estensione nel corso della mattinata a gran parte del settentrione, con valori cumulati piu’ significativi sul Levante ligure ed in serata su Veneto meridionale e Friuli Venezia Giulia. Le precipitazioni assumeranno carattere nevoso a quote superiori a 800-1000 metri, con quota neve in calo dal pomeriggio sul Piemonte centro-meridionale sino ai 300-500 metri. Centro e Sardegnamolte nubi gia’ al primo mattino, su settore tirrenico peninsulare, Umbria e Sardegna con precipitazioni diffuse sulla Toscana, piu’ concentrate sul settore settentrionale della regione. Nel corso del pomeriggio peggioramento generalizzato anche con rovesci e temporali sulle aree tirreniche, dove i fenomeni risulteranno localmente piu’ intensi, Marche centro-settentrionali ed aree appenniniche abruzzesi; piu’ asciutto lungo le aree costiere delle regioni adriatiche. Sud e Sicilia: addensamenti nuvolosi compatti al primo mattino su Cilento, Basilicata tirrenica, Calabria e Sicilia occidentale, con deboli fenomeni associati sulle aree peninsulari tirreniche; spesse velature sulle restanti regioni. Seguira’ un graduale aumento della nuvolosita’, specie su tutto il settore tirrenico, con precipitazioni insistenti su Campania ed aree interne del Molise, mentre saranno a carattere sparso su Basilicata tirrenica e settore occidentale della Sicilia. Temperature: minime in lieve aumento su Liguria, isole maggiori, bassa Toscana, Abruzzo e Calabria; in calo su nord-est e Pianura Padana; stazionarie sul resto della penisola. Massime in calo su Pianura padano-veneta, buona parte dell’arco alpino e Marche orientali; in tenue rialzo su Appennino tosco-emiliano, Abruzzo, Calabria e Sicilia occidentale; senza variazioni di rilievo altrove. Venti: moderati sud-occidentali su Liguria e regioni tirreniche con rinforzi su Sardegna, Toscana e Levante ligure, con tendenza dalla serata a divenire forti di Maestrale sulla Sardegna. Variabili al nord con tendenza a disporsi dai quadranti settentrionali, eccetto le coste adriatiche settentrionali dove ruoteranno da sud-est con rinforzi; da deboli a moderati dai quadranti meridionali altrove. Marida agitati a molto agitati Canale e Mare di Sardegna con moto ondoso in intensificazione su quest’ultimo fino a grosso al largo dalla tarda serata; da molto mossi ad agitati mar Ligure e Tirreno ad ovest; molto mossi restante Tirreno, Stretto di Sicilia e Adriatico centro-settentrionale; mossi i restanti bacini con ulteriore aumento del moto ondoso dalla serata.